Abbiamo provato i nuovi sci Atomic Redster Doubledeck 3.0 XT

Atomic Redster Doubledeck 3.0 XT

Lo scorso anno in coppa del Mondo è stato uno degli sci più vincenti e oggi il nuovo Redster Doubledeck 3.0 XT di Atomic è uno dei migliori sci da gara in commercio, quello più ardentemente desiderato dalle migliaia di ingrifati che frequentano le gare Master.

Pubblicità

I veri appassionati possono sentire i brividi lungo la schiena portando in giro per le piste questi XT che arrivano direttamente dal reparto gare di Atomic e a cui è stato aggiunto il sistema Doubledeck 3.0 di seconda generazione che assorbe bene gli impatti e reagisce a fine curva producendo un’ottima accelerazione.

Si stratta di uno sci evidentemente realizzato con struttura racing ma con una geometria più easy:  non è uno sci facile, né adatto a tutti, ma ci si può divertire anche lontano dalle porte di un gigante.

Una sola lunghezza, cioè 175 cm, e 15.5 metri di raggio di curva con soli 6.5 cm di larghezza al centro. Il Redster Doubledeck XT di Atomic risulta quindi ideale per coloro che vogliono avere una sciata potente in conduzione, soprattutto su curve di media lunghezza.

La tecnologia RAMP Tech gestisce la posizione del corpo per tenerti perfettamente centrale sugli sci: durante le curve alle massime velocità, il tallone viene sollevato automaticamente dalla piastra con un angolo che raggiunge perfino il 10° di incidenza: in questo modo il peso del corpo viene spinto in avanti verso la parte centrale dello sci, consentendoti di mantenere lo slancio e disegnare curve perfette facendo meno fatica e con il massimo controllo.

Il Redster Doubledeck 3.0 XT di Atomic è in vendita a un prezzo intorno ai 790 euro.

Nel video qui sotto la descrizione dei Redster Doubledeck 3.0 XT in occasione degli ski test della scorsa primavera presso l’Alpe di Pampeago in Val di Fiemme..

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità