La nuova Patagonia Nano Puff è ancora più sostenibile

Nuova Patagonia Nano Puff Jacket

La nuova Patagonia Nano Puff, la giacca più iconica del marchio, è ancora più sostenibile. Sì, perché l’innovazione non è sempre visibile, e se da oltre 10 anni Patagonia è impegnata a perfezionare Nano Puff, non tutto è così evidente agli occhi. Se estetica e prestazioni sono ancora oggi quelli che ne hanno decretato il successo, è sui miglioramenti all’interno della catena di approvvigionamento e nel design del prodotto, al fine di ridurne l’impatto ambientale, che si è lavorato ancor di più. Nel 2016 infatti Patagonia ha aumentato l’utilizzo di materiali riciclati, due anni dopo sono stati ridotti gli sprechi di materiale migliorando i suoi modelli e lo scorso anno sono state ridotte ulteriormente le emissioni di carbonio con l’utilizzo, per la Nano Puff, di PrimaLoft Gold Insulation Eco con tecnologia P.U.R.E., anch’essa prodotta attraverso processi a emissioni ridotte.

Patagonia Nano Puff Jacket, la giacca calda, anti-vento e idrorepellente, impiega l’extra-leggera e super comprimibile imbottitura PrimaLoft Gold Insulation Eco da 60 g/m² in 100% poliestere riciclato da materiali post-consumo e dotata di tecnologia P.U.R.E., che riduce le emissioni di CO₂ nella produzione di isolamenti sintetici e offre un eccellente livello di calore in rapporto al proprio peso, resta calda anche se bagnata e riduce le emissioni di carbonio rispetto ai volumi previsti dai tradizionali metodi di lavorazione.
Fodera e tessuto esterno di Patagonia Nano Puff Jacket sono in 100% poliestere riciclato, dotati di trattamento DWR (idrorepellente a lunga durata).
La trapuntatura a riquadri Fair Trade Certified, con tasselli orizzontali sugli inserti laterali, stabilizza l’imbottitura e vanta robuste cuciture per resistenza alle abrasioni. Le due tasche scaldamani con cerniera hanno una linea essenziale, mentre quella sul petto può essere usata come sacca di contenimento ed è dotata di asola interna rinforzata per moschettone. La zip centro-frontale è dotata di flap di protezione interno traspirante per la protezione e il comfort del mento. L’orlo della giacca è più lungo dietro e regolabile con cordoncino, così trattiene meglio il calore. Patagonia Nano Puff Jacket è disponibile in versione maschile e femminile a un prezzo consigliato al pubblico di 210 euro.

©RIPRODUZIONE RISERVATA