Il grande trekking di Laugavegur in Islanda

Laugavegur Trekking Islanda

L’ultimo vero angolo selvaggio d’Europa è probabilmente in Islanda, la terra dove regnano ghiacciai, vulcani, fumarole, il colore ocra della terra bruciata, le acque termali, le immense praterie verdi, la lava e gli svariati minerali delle Terre Alte.

Qui i numerosi sentieri di trekking, tutti ben segnalati, permettono di comprendere l’isola affidandosi ai sensi e seguendo e sue trasformazioni geografiche e climatiche. Fra tutti, il più affascinante è forse il percorso che unisce Landmannalaugar a Thorsmork, chiamato “Laugavegur”, probabilmente uno dei più belli al mondo per la magnificenza dei paesaggi.

Il tracciato completo è di 53 chilometri ed è percorribile in 4-6 giorni; si sviluppa nelle terre selvagge dell’entroterra islandese attraverso paesaggi mozzafiato, montagne coloratissime di colore bianco, verde, giallo e rosso, ai bordi di ghiacciai bianchissimi o neri perché ricoperti da cenere vulcanica, tra gole, altipiani desertici e ancora fiumi impetuosi, cascate e laghi.

L’escursione può anche essere allungata inserendo il tratto (80 km totali) che unisce Þórsmörk con il piccolo villaggio di Skogar, affacciato sull’Oceano Atlantico, passando per il bivacco di Fimmvörðuháls, posizionato tra i ghiacciai Eyjafjallajökull e Mýrdalsjökull, e passando a osservare il famigerato Eyjafjallajökull, il vulcano che nel 2010 paralizzò buona parte del traffico aereo mondiale con la sua eruzione.

Da sapere prima di partire: il trekking in sé non è impegnativo, e i dislivelli sono tutto sommato contenuti, tuttavia la variabilità del clima, la presenza del vento, le condizioni del sentiero sui tratti ghiacciati e la necessità di bivaccare richiedono un minimo di adattamento, allenamento e organizzazione; motivo per cui numerose agenzie specializzate islandesi offrono supporto e accompagnamento. éer raccogliere le prime informazioni pratiche si può partire dal sito ufficiale della Icelandic Touring Association.

Credits: FlickrCC Aurélien Coillet

©RIPRODUZIONE RISERVATA