Vestirsi a strati: il baselayer secondo Helly Hansen

Dry Charger Windblock. Euro 70

Il primo baselayer Helly Hansen l’ha inventato nel 1970, con l’introduzione della tecnologia LIFA Stay Dry. A distanza di oltre 40 anni arriva la Dry Revolution, con tessuti LIFA ancora più morbidi, confortevoli ed efficaci nel mantenere il corpo asciutto quando si pratica sport. Ecco la nuova collezione di baselayer Helly Hansen da uomo e da donna per l’inverno 2013/2014 per la corsa e gli sport di montagna.

Pubblicità

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità