Volete partecipare ai Campionati Europei di armi preistoriche?

tiro con l'arco preistorico

Avete letto bene. Esistono anche i Campionati Europei di tiro al bersaglio con armi preistoriche e non c’è niente di più outdoor di tutto questo: arco, frecce e lancia, interamente realizzate con materiali organici e nemmeno un pezzetto di plastica.

Immaginate quindi un folto gruppo di amanti della natura e dello stile di vita outdoor che arrivano da ogni angolo del continente e che si radunano in un bosco fitto e selvaggio al mattino presto, con la nebbiolina e il silenzio che creano la giusta atmosfera.

Alcuni di loro sono abbigliati in modo “civile” con jeans, calzature tecniche e giacchette colorate antivento. Gli altri invece indossano capi in pelle e tessuto grezzo molto realistici che sono perfette repliche di quelli medioevali o comunque “primitivi”. 2Ecco, tutti questi “atleti” quindi si addentrano nella selva dove sono state poste delle sagome di animali della foresta, dal cervo all’orso, dal lupo al gallo cedrone (un po’ come nel tiro con l’arco di campagna), che diventano i bersagli degli archi e delle frecce realizzati con rami e rametti opportunamente e piuttosto grezzamente lavorati.

Ecco, diciamo che gli archi ipertecnologici che vedete in TV in occasione delle Olimpiadi sono un’altra cosa. Gli stessi atleti in seguito si cimentano con il tiro di precisione con la lancia con propulsore detto “atlatl“, una sorta di appendice di legno che amplia la leva e aumenta di conseguenza la potenza della gittata. Esiste perfino un’associazione mondiale che stabilisce le regole a livello internazionale e organizza le competizioni!4Noi lo scopriamo ora ma da anni esiste un attivissimo movimento che promuove questo genere di gare, obiettivamente molto green e aperte a tutti. Una vera e propria rievocazione storica. Quanto vi abbiamo raccontato  è accaduto all’inizio di agosto a Santa Maria Maggiore, nel Verbano, ed è quanto accadrà il 26 e 27 settembre in Val Senales, sopra Merano, all’ArcheoParc nell’emozionante Valle di Tisa, la stessa che – non  a caso – stava percorrendo il celebre Ötzi quando fu ucciso proprio da un freccia scagliata da un arco preistorico.

Per sentirvi davvero come dei veri paleocacciatori, troverete i moduli per le iscrizioni qui.????????????????????????????????????

 

Credit Photo: Thierry Pittet e Peter Santer per meranodintorni.com

©RIPRODUZIONE RISERVATA