Südtirol Ultra Skyrace: anche un nuovo tracciato “short” da 66 km

Il percorso

Il percorso della Südtirol Ultra Skyrace rimane invariato rispetto all'anno scorso: dopo il via, i concorrenti si sposteranno sul Corno del Renon per poi passare attraverso la Forcella Sarentina e raggiungere la Croce di Lazfons.
La gara proseguirà passando per la malga della Forcella di Vallarga sino a Passo Pennes, che si trova a metà del percorso. La cima più alta del tracciato, il Giogo Piatto, sotto Punta Cervina a quasi 2700 metri di altitudine, si raggiunge dopo aver attraversato il Giogo di Frane, la Cima Sopramonte, la Cima Sottomonte e il Rifugio di Punta Cervina, luoghi dal grande fascino.
Ci sarà quindi la lunga salita dal Lago di San Pancrazio fino al Monte Catino, per passare poi dagli Stoanernen Mandln, i famosi Omini di sasso, dal Giogo di San Genesio fino al paese di San Genesio, da cui si scenderà, lungo una ripida discesa sino al traguardo di Bolzano, posto sui prati del Talvera.

[slideshow post_id=”14948″]

C’è tempo fino alle ore 24 del 16 giugno prossimo per iscriversi alla Südtirol Ultra Skyrace, in programma da venerdì 4 a domenica 6 luglio 2014. La novità di questa seconda edizione della gara è il percorso di 66 chilometri (dislivello complessivo di 4260 metri) che affiancherà il tracciato di 121 chilometri (7069 metri di dislivello complessivo) disegnato lungo il sentiero Hufeisentour, nelle Alpi della Val Sarentino.

La decisione di inserire lo “Short” è stata voluta dagli organizzatori della competizione per attirare anche gli atleti meno esperti, invogliati a correre su un percorso dalla straordinaria bellezza naturalistica e difficoltà tecnica, ma non sufficientemente motivati o preparati per una  prova  estrema, per veri ultratrailer con grande esperienza.

“Siamo convinti che la creazione di un percorso ridotto possa dare la possibilità a molti di prendere  parte a questo grande evento, misurandosi magari su un tracciato meno lungo e impegnativo, ma comunque affascinate”, ha dichiarato il presidente del comitato organizzatore, Josef Günther Mair, alla conferenza stampa di presentazione dell’evento, che quest’anno annovera tra i partner anche Dynafit.

Clicca ‘Mi Piace‘ e segui anche la nostra pagina Facebook Sportoutdoor24

©RIPRODUZIONE RISERVATA