10 trekking da fare almeno una volta nella vita

Le Ande, Perù

La meta è ovviamente il Machu Pichu, la città perduta degli Inca. Il viaggio passa attraverso deserti e foreste tropicali con vista su vette innevate. Normalmente guide e organizzazioni partono e arrivano da Cuzco, l'antica capitale dell'impero, ma attenzione: i permessi per le 'spedizioni' sono rilasciate con il contagocce ed è sempre meglio muoversi con alcuni mesi di anticipo rivolgendosi a una delle numerose organizzazioni in loco.

Credits: FlickrCC-Jrubinic

Ci sono trekking che sogni anche di notte. Strade evidenziate sulla mappa dei desideri. Montagne che le guardi e trattieni il respiro. Panorami che hai già visto nella mente prima ancora di vederli con i tuoi occhi. Ci sono viaggi che bisogna fare, almeno una volta nella vita. Certo pensarci adesso è dura, visto che non possiamo nemmeno muoverci da casa, o dal Comune o dalla Regione. Ma sognare non costa nulla, e prima o poi torneremo a viaggiare. Per questo ne abbiamo scelti 10, non impossibili, tutti pieni di fascino, di colori, di sensazioni, di natura, di umanità.

Le Ande, Perù

La meta è ovviamente il Machu Pichu, la città perduta degli Inca.

Annapurna, Nepal

Sotto ogni punto di vista un trekking nella regione dell’Annapurna non ha pari.

Il Cervino (o Matterhorn in tedesco, Cervin in francese)

Nel cuore delle Alpi, è la culla dell’alpinismo e per molti la sua ascensione è un omaggio alla storia di questo sport.

Damavand, Iran

I monti Elburz svettano tra il mar Caspio e Teheran, e tra questi si stagliano i 5795 del Damavand, la cima più alta del medio oriente.

Monte Elbrus, Russia

Il faro che svetta sul caucaso, tra Europa e Asia (anzi, con i suoi 5642 metri, tecnicamente è la montagna più alta d’Europa).

L’Everest, Nepal

C’è bisogno di scrivere perché? 8856 metri sul livello del mare, la montagna più alta del mondo, il sogno di ogni escursionista e scalatore.

Cilaltépetl e Iztaccíhuatl, Messico

La terza e la settima montagna più alte del nordamerica, sono due vulcani e sono senza dubbio tra le scalate più affascinanti del centroamerica.

Kilimanjaro, Tanzania

Lungo il percorso verso la vetta ci sono spettacolari panorami su Mawenzi e la possibilità di ammirare animali e uccelli della savana africana.

Picco Hùjtnij, Mongolia

Noto anche come picco dell’Amicizia, è il punto più alto della Mongolia, all’interno dei Tavan Bogd Uul (cinque santi), le 5 vette che segnano il confine tra Cina, Russia e Mongolia.

Denali, Alaska

La montagna più alta del nordamerica e soprattutto dalla base alla vetta sono 5490 metri, il più alto dislivello affrontabile al mondo.

E voi, quali avete fatto? Quali volete fare? E quali altri sognate di fare, prima o poi?

> Per tutti gli altri articoli che riguardano trekking ed escursioni, cliccate qui.

©RIPRODUZIONE RISERVATA