Itinerari ciclabili in Istria, il nuovo place-to-be degli amanti delle due ruote

Dalla Parenzana, la greenway da Trieste a Parenzo, al Bike Park Rabac, gli itinerari ciclabili in Istria, il nuovo place to be delle 2 ruote

Itinerari ciclabili in Istria

L’Istria è il nuovo place-to-be di tutti gli amanti delle due ruote, con itinerari per famiglie, percorsi per appassionati di MTB, grandi “classiche”(come la Parenzana, consigliata anche dal New York Times), bike park panoramici e avventure off-road per chi ha voglia di adrenalina. E poi lungo gli itinerari ciclabili in Istria si trovano bike hotel, pacchetti a misura di cicloturista, stazioni di ricarica per e-bike, mappe aggiornate, eventi internazionali. Una regione tutta da scoprire in sella.

Itinerari ciclabili in Istria, il nuovo place-to-be di tutti gli amanti delle due ruote

Con circa 160 itinerari catalogati, per tutti i gusti e tutte le gambe, la penisola che si estende nel mar Adriatico tra il Golfo di Trieste, le Alpi Giulie, le Alpi Dinariche e il Golfo del Quarnaro è la nuova vicinissima frontiera degli amanti della bicicletta, in tutte le sue declinazioni. I punti di forza degli itinerari ciclabili in Istria? Un territorio vario, che spazia dalla costa frastagliata fino all’entroterra dolcemente ondulato, e una rete di servizi che ottimizzano quello che la natura offre, posizionando l’Istria tra le mete più desiderabili per chi vuole divertirsi sulle due ruote.

La Parenzana, la green road tra Trieste e Parenzo

Tra i percorsi più noti, spicca la Parenzana, la scenografica pista ciclabile che si snoda lungo il percorso della ferrovia che un tempo univa, in tutti i sensi, Trieste a Poreč (Parenzo). Oggi il percorso di 123 km – di cui 13 km in Italia , 32 km in Slovenia e 78 km in Croazia – è una straordinaria full immersion in un paesaggio rurale, sospeso tra il Mar Adriatico e le colline dell’entroterra. La sua fama ha varcato anche i confini dell’Europa, tanto che quest’anno l’autorevole New York Times le ha dedicato un articolo: “Un viaggio ricco di antiche tradizioni, cibo sublime e scorci fotografici di paesini arroccati. La storia qui viene misurata per millenni e imperi: romano, bizantino, veneziano, napoleonico, austro-ungarico“.

Itinerari ciclabili in Istria

La parte croata si è mantenuta quasi integralmente e, per tutta la sua lunghezza, si sviluppa su uno sterrato adatto sia per le camminate che per le mountain bike. Nella tratta tra Buje (Buie) e Višnjan (Visignano) si sono conservati, grazie anche a opere di manutenzione, sei viadotti e sette tunnel che all’occorrenza offrono riparo dal sole. Lungo la strada si trovano diverse piazzole di sosta e punti panoramici, mentre a Livade (Levade) è possibile visitare il Museo della Parenzana. La pista ciclabile in alcuni punti è sconnessa: per questo motivo è adatta solo per mountain bike e non per bici da strada e da trekking.

Dal mare alle colline e ritorno

Sul sito www.istria-bike.com sono a disposizione mappe, percorsi GPS, localizzazione delle stazioni di ricarica per e-bike e indicazioni per tutti gli itinerari istriani: un mondo da scoprire, con suggerimenti sulle tappe da non perdere e indicazioni precise sulla difficoltà e i tempi di percorrenza dei diversi percorsi.

L’ospitalità

Sotto la sigla Istra Bike&Bed si raccolgono tutte le strutture che offrono un’accoglienza su misura per ciclisti e cicloamatori: anche in questo caso l’offerta è ampia e diversificata, e spazia dai semplici appartamenti privati ai “boutique bike hotel” (a gestione famigliare), fino agli hotel veri e propri. Tra i servizi offerti, rimessaggio sicuro per le biciclette, possibilità di lavare e asciugare gli indumenti, strumenti per la manutenzione e la riparazione dei mezzi e, su richiesta, è anche possibile prenotare transfer con trasporto della bici incluso.

Il Bike Center Rabac

Rabac (Porto Albona), borgo di pescatori nella parte sud-orientale dell’Istria, è una delle destinazioni MTB più famose e amate della costa adriatica orientale: qui è stato costruito il primo bike park in Croazia, mentre i club MTB di tutta Europa vengono in questa regione per allenarsi. In un unico posto, gli appassionati hanno a disposizione, il Bike Park Rabac (con piste specializzate single trail e flow trail con terreno in sabbia o naturale di diverse difficoltà, ideali sia per principianti che esperti mountain biker, pista polifunzionale per famiglie e 2 poligoni pump track), uno shop fornitissimo con mountain bike classiche ed elettriche di qualità, bici da strada e trekking, attrezzatura completa e pezzi di ricambio, bevande e integratori alimentari, e poi ancora un servizio di noleggio di bici meccaniche ed elettriche, officina, deposito, area lavaggio e un servizio di trasporto.

Itinerari ciclabili in Istria

L’evento clou? L’8 ottobre con partenza da Poreč (Parenzo) andrà in scena Istria300 – Ride your Limits! – la gara ciclistica che attraversa l’intera Istria.

LEGGI ANCHE: 10 vacanze in bicicletta facili per tutti

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche...

Nessun Tag per questo post