Misurina, il piacere slow della montagna di Cortina

Dal lago di Misurina, tra Cortina e Auronzo di Cadore, partono tante belle escursioni facili e adatte anche alle famiglie per ammirare le più belle cime delle Dolomiti e godersi il fascino della montagna slow

Misurina, il piacere slow della montagna di Cortina

Tra Cortina e Auronzo di Cadore ci si imbatte nel lago di Misurina, in cui si specchiano molte delle cime delle Dolomiti. È un punto di partenza perfetto per tante escursioni di livello tecnico o anche adatte alle famiglie. Prendendo la seggiovia si raggiunge il Rifugio Col de Varda, e da lì, camminando per un’ora e mezza, il Rifugio Città di Carpi: panorama assicurato, che spazia dal Sorapiss, alla Marmolada, alle Tofane al Cristallo.

Pubblicità

Da non perdere: il tramonto sulle numerose montagne circostanti mentre si mangia sulla terrazza del Rifugio: Faloria, Croda Da Lago, Tofana, Cristallo, Monte Piana ed ovviamente i Cadini di Misurina.

Escursioni: dal Rifugio Col De Varda è possibile visitare i ruderi dell’antico rudere della Grande Guerra, con una breve camminata di circa 20 minuti; il Rifugio Città di Carpi è raggiungibile a piedi con una passeggiata molto panoramica di un’ora e mezza circa alla portata di tutti oppure in mountain bike attraverso la forcella Maraia; con una semplice camminata di circa un’ora e mezza dall’arrivo della seggiovia si può raggiungere Malga Maraia, punto panoramico imperdibile sulle Marmarole e sulle cime del Centro Cadore; chi ama l’arrampicata può trovare numerose vie sulla palestra di roccia a poca distanza dall’arrivo della seggiovia.

Sentieri: nell’area ci sono i famosi sentieri Bonacossa e Durissini, che attraversano la catena dei Cadini di Misurina. Entrambi necessitano di un minimo di attrezzatura (casco, cordino ed imbrago) e di una preparazione fisica adeguata.

Auronzo, adrenalina nel verde
Poco distante c’è Auronzo, altra bella località del Cadore: da qui gli impianti portano in pochi minuti al Rifugio Monte Agudo, a quasi 1.600 metri, da dove si possono ammirare il lago di Auronzo, e, a distanza, le Tre Cime di Lavaredo. Inoltre, a monte della seggiovia Taiarezze-Malon, c’è il Fun Bob più lungo del mondo, a disposizione di grandi e piccini per sfrecciare tra rettilinei, curve e tornanti.
Per ulteriori informazioni sull’area consultare: www.monteagudo.it

Clicca invece qui per altre idee per laa tua prossima vacanza a Cortina d’Ampezzo.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità