8 resort dove praticare yoga e ritrovare l’armonia tra corpo e mente nell’l’International Yoga Day

International Yoga Day: 7 resort dove ritrovare l’armonia tra corpo e mente

Il 21 giugno è l’International Yoga Day, la Giornata Mondiale dello Yoga, e per ritrovare l’equilibrio tra corpo e mente dopo un anno e più di pandemia che l’ha messo a dura prova non c’è niente di meglio che regalarsi una fuga in un resort dove praticare yoga e iniziare la giornata con il saluto al sole. In montagna, respirando a pieni polmoni l’aria pura circondati dalle alpine, o al mare affondando i piedi nudi nella sabbia, non fa differenza. Praticare yoga nella natura, anziché tra le 4 mura di una palestra o di casa, significa regalarsi un break dalla routine quotidiana per ritrovare sé stessi, riordinare i pensieri, connettere il corpo e la mente con tutto ciò che ci circonda e respirare, a fondo. Ecco allora 8 strutture che, dall’Alto Adige alla Puglia, offrono interessanti pacchetti vacanza all’insegna della pratica e della meditazione: giornate di puro relax e ricerca del sé, da abbinare a momenti di recharge in spa o piacevoli escursioni outdoor.

Pubblicità

Riconnettere corpo e mente e fare il pieno di benessere

Sessioni quotidiane e retreats yoga al SILENA di Valles

Ricaricare i punti di forza, abbracciare l’universo e seguire il proprio corpo. Lo yoga e il SILENA sono una cosa sola. La Resident Yoga Teacher del SILENA tiene lezioni più volte la settimana, non solo nel bellissimo spazio yoga dell’hotel, il Kingdom of Yoga, con accesso diretto al giardino, ma anche all’aperto accanto alla piscina, a volte sulla terrazza sul tetto, altre volte su un prato o addirittura nel bosco. La mattina per vivere l’esperienza di un risveglio soft, o la sera per concludere la giornata con una rilassante sessione di yoga sotto il cielo stellato. Per la coppia poi c’è l’acroyoga, per una bella iniezione di coraggio e di fiducia in se stessi e nell’altro. Per chi non vuole solo fare yoga in vacanza ma una vacanza yoga, il SILENA organizza anche ritiri yoga di qualche giorno e per piccoli gruppi, durante i quali è possibile fare ulteriori esperienze “soulful” come le escursioni nel bosco con esercizi di respirazione o di meditazione all’aperto.

Dall’1 al 4 luglio 2021 da non perdere “The Soul of Yoga”, breve e intenso viaggio attraverso il corpo e l’anima – per principianti e avanzati – con l’insegnante Luisa Sophie per sperimentare una profonda connessione con il proprio io e il tutto. Il retreat comprende: 3 pernottamenti, 6 sessioni di yoga e i Servizi Speciali Soulful Silena (dall’uso della zona benessere e della spa in terrazza alla cena Slowfood una volta la settimana, dall’AlmencardPLUS per usufruire di ben 9 funivie dell’Alto Adige e godere dell’ingresso libero in numerosi musei alle varie attività di movimento e relax. Prezzi a partire da 734€ a persona (l’opzione solo ritiro yoga senza pernottamenti 260€).
In hotel è comunque disponibile una sala di meditazione per praticare da soli o in coppia anche fuori dagli orari delle meditazioni guidate con le campane tibetane o le essenze aromatiche.

Yoga e Dolomiti, il connubio perfetto

Asana in alta quota al Col Alto di Corvara

Anche solo trovarsi al cospetto delle Dolomiti è di per sé un momento di ritrovato benessere. Il Col Alto, poi, ha messo a punto una proposta riservata alla pratica yoga che ne amplifica i benefici ad un livello più efficace e duraturo.
Il pacchetto “Yoga & Wellness Week include: cinque notti in camera doppia superior, due sessioni di yoga tenute dalla yogini Alexandra Din (diplomata presso l’Istituto Iyengar Yoga di Firenze con certificazione internazionale di insegnante Introductory 2 di Iyengar Yoga); un massaggio antistress da 50 min.; l’accesso alla SPA e alla grande piscina ed anche il 20% di sconto su tutti i trattamenti dell’area beauty. Inclusa nell’offerta c’è anche la ricca mezza pensione Col Alto composta da una gustosa colazione a base di freschi prodotti locali e una cena di quattro portate alla carta, con antipasti e insalate a buffet.
Prezzi a partire da 700€ a persona.

La “casa” del Col Alto, la cui sapiente gestione della famiglia Pezzei ne ha fatto un’icona di ospitalità fin dal 1938, è il posto giusto dove riconciliarsi con sé stessi e con la natura. Qui, nel magnifico scenario dolomitico, ogni ospite può trovare la propria dimensione di relax. Con i suoi 1000 mq. di SPA, lo spazio dedicato al wellness include: una grande piscina coperta con idromassaggio, una stube finlandese, un bagno turco, la grotta ai vapori di sali marini, il laconium-tepidarium, un percorso Kneipp, le docce emozionali, la grotta del ghiaccio e due sale per il relax. Molto ampia anche la proposta di trattamenti nella rinnovata area beauty e massaggi La Natüra, dove gli ospiti vengono accolti da una scenografica cascata “zen” realizzata in roccia dolomitica. Tra le proposte, massaggi classici, hot-stone e ayurvedici, tutti rigorosamente a base di oli e prodotti alpini naturali e 100% locali.

Risveglio di primavera tra Vrksasana e meditazione

Il benesse psicofisico al centro dei programmi dell’Hotel Lamm di Castelrotto

Liberare la mente dai pensieri negativi, rilassarsi e diventare più consapevoli del proprio corpo e della propria interiorità: la meditazione e la pratica dello yoga sono certamente un toccasana per raggiungere quello stato di benessere psicofisico che tanto desideriamo.
L’Hotel Lamm crede molto in questa filosofia e mette a disposizione dei propri ospiti valide insegnanti che, su richiesta e in piccoli gruppi, accompagnano chi lo desidera in un percorso di profonda consapevolezza di sé. Nella sala indoor, nella lounge con lettini e campane tibetane, o all’aperto per ritrovare la propria forza vitale respirando i profumi e gli odori del bosco, alla scoperta dei 4 elementi naturali o semplicemente abbracciando un albero (treehugging) o camminando a piedi nudi sull’erba (forest bathing).

Fino al 3 luglio, con l’offerta “We love spring” è possibile richiedere anche sessioni yoga dedicate, indoor o nei boschi (prezzi su richiesta), oltre a una serie di servizi che includono 3 notti con aperitivo di benvenuto in camera, ricca colazione con specialità altoatesine, cena a più portate con menù locale, mediterraneo e internazionale, accesso all’area benessere con sauna finlandese, biosauna, bagno turco, docce sensoriali, area relax con lettini di cirmolo, rooftop sky pool (30° C) e idromassaggio, Mobilcard Area vacanze Alpe di Siusi Live Card per l’uso gratuito del trasporto pubblico (l’area è interamente car free), un’escursione sull’Alpe di Siusi con guida, un impacco energizzante a base di erbe con i prodotti esclusivi Dr. Joseph Vitalis. Da 485,00€ a persona.

Praticare yoga sull’altipiano più grande d’Europa

Equilibrio e armonia all’Alpina Dolomites sull’Alpe di Siusi

Tra le tante proposte per un’estate attiva che l’Alpe di Siusi propone non può certo mancare lo yoga. Il panorama impagabile come quello delle altissime cime e dei prati silenziosi che fanno da cornice all’altipiano più grande d’Europa è senza dubbio il luogo ideale per concentrarsi su sé stessi, sul proprio corpo, sul proprio respiro e assorbire energia da tutto ciò che ci circonda. Nel programma settimanale dell’Alpina Dolomites Health Lodge & Spa, wellness retreat a 5 stelle davvero esclusivo, lo yoga è tra le pratiche in cima alla lista, con una sessione di 50 minuti 5 volte la settimana (inclusa nel pernottamento) per il raggiungimento del benessere di mente e corpo grazie a esercizi fisici, pratiche di respirazione e rilassamento in grado di aumentare la propria consapevolezza e la serenità. Possibili anche lezioni individuali su richiesta, da abbinare alle esclusive experience in beauty farm (massaggi rilassanti, trattamenti detox, rituali ayurvedici) o nella meravigliosa spa, con piscina affacciata sullo spettacolo delle Dolomiti.

Fino al 18 luglio l’hotel propone il pacchetto “Alpina Relax” con 1 impacco e 1 massaggio agli oli essenziali per donare vitalità al corpo e alleggerire l’anima, a 113,00€ a persona.

Yoga in pineta e passeggiata meditativa in spiaggia secondo gli insegnamenti tibetani

Al Vivosa Apulia Resort di Marina di Ugento
Affacciato sullo splendido mare salentino, al Vivosa lo yoga è praticato all’aria aperta, nella pineta a due passi dalla spiaggia. Qui si pratica Hatha yoga che coinvolge sia il corpo sia lo spirito e la mente: le posizioni fortificano il corpo e lo rendono più armonico; la mente e lo spirito vengono rigenerati grazie alle tecniche di respirazione. Sotto l’ombra dei pini marittimi si praticano le varie sfumature di questa tradizione: dalle sequenze di posizioni dinamiche all’ascolto del corpo e dell’energia sottile, seguendo il ritmo degli allineamenti precisi nelle posture. I corsi sono dal basic fino all’advanced e sono inclusi nel “luxury all inclusive” del Vivosa. Per intensificare i benefici effetti dello yoga viene proposta agli ospiti anche una camminata meditativa in spiaggia: si tratta di una tecnica particolare di meditazione che il monaco tibetano Thích Nhất Hạnh ha portato in Occidente per rendere più spontaneo il passaggio dalle azioni quotidiane alla meditazione stessa coinvolgendo natura e 5 sensi.

Sempre a Marina di Ugento, accanto al Vivosa Apulia Resort è di scena i 2° Festival di Kundalini Yoga del Mediterraneo: l’appuntamento è dal 21 al 27 giugno. 7 giorni per risvegliare una delle Energie più trasformative che esistono: l’Energia Kundalini. Un’occasione, aperta a tutti, per praticare il Kundalini Yoga, la Scienza Sacra del Sat Nam Rasayan e la Meditazione, preziose eredità di Yogi Bhajan.

Yoga in vetta con escursione panoramica

Armonia tra corpo, mente e spirito ai Winklerhotels
Gli ospiti dei Winklerhotels hanno il privilegio di praticare lo yoga in cima al Plan de Corones, a 2.275 metri di altitudine: in un luogo appartato, incredibilmente panoramico, lo yoga diventa un toccasana per corpo, mente e spirito. Si raggiunge la cima in cabinovia, e dopo una piacevole escursione panoramica (circa 40 minuti), si arriva al luogo designato per fare yoga. L’istruttore, di volta in volta, pratica diverse discipline yoga, come Hatha Yoga che combina le „Asana“ (posture) con la Pranayama (respirazione) e meditazione. C’è poi il Vinyasa Yoga che si è evoluto dalla forma yoga originale di Hatha Yoga per fluire in movimenti sincroni di unione tra respiro e movimento: questo stile yoga promuove la resistenza e la concentrazione. Chi invece vuole un momento meditativo può provare Yin Yoga, poco dinamico, viene praticato da seduti. Yin e Yang si armonizzano grazie al respiro e la sensazione è di estrema leggerezza.

Tutti gli esercizi armonizzano il corpo, la mente e lo spirito fondendoli in un unico elemento. Il programma “Winklers Balance” permette di raggiungere l’equilibrio di corpo, mente e spirito: lo yoga è una componente fondamentale. Oltre allo yoga vengono proposti anche i 5 tibetani, per iniziare la giornata pieni di energia. Tra le attività c’è anche lo stretching dei 12 meridiani.

Lo yoga del giovedì sul lago Thiersee e quella del sabato, all’alba

In Kufsteinerland
Puntuale, ogni giovedì di luglio e agosto: ecco lo yoga sulle sponde del magico Thiersee, in Kufsteinerland, un angolo di natura situato in Tirolo. Dalle 7.30 alle 8.30, davanti allo scenario idilliaco, si pratica yoga con l’insegnante. Nel prato, ognuno con il proprio tappetino, si respira rilassati. Movimenti fluidi e aria frizzante. Tamara Lohr guida i partecipanti nei movimenti, per regalare un dolce risveglio grazie all’energia dello yoga. Gli esercizi sono adatti sia per i principianti che per gli yogi esperti.

Chi non ha paura di svegliarsi all’alba, nelle seguenti date, 03 – 17 – 31 luglio e 14 – 28 agosto, viene proposto lo yoga in quota. L’appuntamento è alle 6 del mattino, alla partenza della funivia Kaiserlift: la corsa speciale porta gli appassionati in quota, per primi. Nel silenzio assoluto, lo yoga diventa ancora più rigenerante. Le sessioni sono gratuite per i possessori della Kufsteinerlandcard, che ogni struttura alberghiera rilascia senza alcun costo aggiuntivo agli ospiti.

Lo yoga in baita, vista Dolomiti

La proposta esclusiva dell’Hotel Tyrol di Selva in Val Gardena

Al cospetto delle Dolomiti, la sessione di yoga in una baita isolata sul monte Stevia diventa un momento indimenticabile. Con Linda Trotta Kaserer, insegnante Yoga certificata in diverse discipline, ci si tuffa in una full immersion nel verde della natura, per ritrovare sé stessi in una location da sogno. Un’esperienza unica e esclusiva proposta dall’Hotel Tyrol di Selva, in Val Gardena. Gli ingredienti sono tutti entusiasmanti: l’intima baita di famiglia, costruita a circa 2000 metri sull’Alpe Juac, sembra una scena di un film d’autore. Si sale in quota tra pascoli, boschi e ruscelli, circondati da uno spettacolare paesaggio alpino, arrivati in baita c’è il silenzio della natura. Il profumo dell’erba, dei larici e degli abeti, i fiori che punteggiano i pascoli, la vista dell’imponente Sassolungo e l’autenticità dell’antica baita Juac: tutto questo regala emozioni uniche. Il canto dei grilli e degli uccelli è la colonna sonora di questa giornata speciale.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità