Morire contento facendo surf in mezzo all’uragano Irma: l’ultima frase di Zander Venezia

zander_venezia_instagram

Un surfista giovanissimo di nome Zander Venezia è morto mentre cercava di cavalcare le onde lungo al costa delle Barbados, sotto i colpi dell’uragano Irma.

Venezia, residente proprio sulle isole caraibiche, aveva solo 16 anni e stava surfando un break molto difficile, un mega swell generato da quel disastro naturale di categoria 5 che è stato Irma. Il giovane, un atleta alle soglie del professionismo (aveva da poco vinto un trofeo Rip Curl per gli emergenti), è stato schiantato contro le rocce dalla furia della calamità, picchiando la testae a poco sono valsi i tentativi di rianimare il suo corpo.

> Leggi anche: Chi decide i nomi degli uragani?

 

Quello che colpisce è l’ultima frase. Mentre si spegneva, Zander Venezia è riuscito a esprimere un ultimo pensiero all’amico Dylan che lo soccorreva: “Ho avuto la migliore onda della mia vita”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *