Trekking al mare: 3 percorsi nel Genovese

San Carlo di Cese – Monte Pennello
Questo itinerario (4 h 30' - 5 h di cammino andata e ritorno) porta dalla località Baracche di Genova Pegli alla vetta del Monte Pennello (995 m). Dopo aver raggiunto Baracche prendendo l’autobus da Pegli fino alla fermata San Carlo di Cese, oppure parcheggiando nei pressi della chiesa della frazione, si prosegue per circa 400 metri fino a incontrare il sentiero segnalato da una X rossa. Una volta imboccato, il percorso attraversa un bosco di castagni e incrocia quasi subito il Rio Cantalupo (o Gandolfi).
Seguendo il corso d’acqua – bisogna guadarlo più volte – si esce dal bosco circa a quota 400 metri. Qui il sentiero si fa più ripido e roccioso: dopo aver valicato la Punta del Corno (851 m), si continua fino a raggiungere la Punta Pennello (995 m). Dalla cima il panorama sulla valle e sul mare è spettacolare.
Se una volta in vetta volete riposarvi c’è il bivacco Zucchelli, ristrutturato e aperto tutto l’anno. Se invece avete ancora voglia di sgambettare potete salire in mezzora alla Punta Martin (1001 m) con il sentiero che segue il crinale verso ponente.

Credits: Bbruno
Monte Pennello
Trekking sul monte Antolo
Diga del Brugneto
Parco dell'Antola

La focaccia l’avete mangiata, avete preso il sole e vi siete goduti il mare. Bello il relax, ma intorno a Genova c’è tanto altro da fare: le cime dell’Appennino Ligure, vicine alla costa, con i loro paesaggi aspri e la vegetazione profumata sono tutte da esplorare. Dalla vetta del Monte Pennello sopra Genova Pegli fino al Parco Naturale Regionale dell’Antola a un’ora dal capoluogo, queste passeggiate ci fanno conoscere un’altra faccia della Liguria, più selvatica e montuosa.

Vi abbiamo già parlato del Sentiero delle Batterie da Camogli a San Fruttuoso, ora vi proponiamo altri tre itinerari per scoprire le meraviglie nascoste della Liguria. Pronti a lasciare l’asciugamano in spiaggia e a partire gambe in spalla?

Clicca ‘Mi Piace‘ e segui anche la nostra pagina Facebook Sportoutdoor24

©RIPRODUZIONE RISERVATA