Bandiere Blu 2015: le più belle spiagge italiane

Tusa (ME) - Credits: Flickr/Appie Verschoor
Credits: Flickr/Appie Verschoor
Credits: Kleszczu at pl.wikipedia
Credits: Flickr/R∂lf Κλενγελ
Credits: Flickr/Luigi Scorcia
Credits: Flickr/Thomas Stocco
Credits: Flickr/Riccardo Francesconi
Credits: Flickr/HERBALIFE
Credits: Flickr/Harm Rhebergen
Credits: Flickr/Carlos Espejo
Credits: Flickr/Franek N

Anche quest’anno la Fee (Foundation for environmental education) ha stilato l’elenco delle più belle località balneari, premiandole con le famose Bandiere Blu. L’Italia conferma il suo prestigio con 147 comuni premiati e 280 spiagge, un dato che equivale al 7% del totale internazionale.

Come per il 2014 è ancora la Liguria a fare da capofila, con 23 località, tre in più rispetto all’anno scorso. La seguono la Toscana, con 18 bandiere, e le Marche con 17.

Il bilancio è decisamente positivo per le spiagge nostrane, perché nonostante quattro uscite (Silvi e Rocca San Giovanni in Abruzzo e Ragusa e Marsala in Sicilia), si sono registrati ben undici nuovi ingressi (da guardare nella nostra gallery), che sono: Capaccio (Campania); Terracina (Lazio), Borghetto Santo Spirito, Taggia e Santa Margherita Ligure (Liguria); Cannobio (Piemonte); Castellaneta (Puglia); Castelsardo e Sorso (Sardegna); Tusa (Sicilia); Rosolina (Veneto).

I criteri seguiti dalla commissione che assegna le Bandiere Blu sono molto selettivi e, partendo ovviamente dalla qualità delle acque, considerano anche la gestione ambientale, il livello di servizi e il rispetto delle normative di sicurezza e sostenibilità.

©RIPRODUZIONE RISERVATA