Come prepararsi in casa una barretta energetica ai cereali

Le barretta energetica ai cereali, miele e frutta è uno degli alimenti più diffusi tra gli sportivi: ideali come snack prima dell’allenamento, come ristoro veloce durante lo sforzo fisico e come recovery meal al termine della gara o dell’allenamento, si trovano in vendita in ogni supermercato e discount.

Però non sempre è facile capire la qualità del mix di ingredienti che le compongono, non sempre si trovano quelle di proprio gusto e spesso sono in vendita a prezzi elevati rispetto alla quantità di prodotto acquistabile.

> Leggi anche: Cosa mangiare durante un allenamento

Ecco perciò che una soluzione buona, sana, economica e pratica, è quella di prepararsele da soli in casa: bastano pochi ingredienti, circa 30′ di lavoro ai fornelli e un poco di carta stagnola con cui avvolgere le singole barrette da portare poi con sé.

Ingredienti per circa 15 barrette

  • 70 g di semi di sesamo
  • 150 g di cereali misti
  • 50 g di miele
  • 50 g di zucchero di canna
  • 100 g di sciroppo d’acero (o malto)
  • Un cucchiaino raso di cannella oppure zenzero in polvere

Una volta pesati gli ingredienti mettete il miele, lo zucchero e lo sciroppo d’acero in un pentolino, scaldate a fuoco basso mescolando continuamente e, una volta che il composto è diventato uniforme e liquido, aggiungete i cereali e i semi di sesamo.
Mescolate energicamente e continuamente per circa 20 minuti (dopo 10-15 minuti il composto diventerà piuttosto duro e difficile da girare), quindi aggiungete la cannella o lo zenzero, mescolate ancora e togliete dal fuoco.

Versate il composto di cereali in una teglia rettangolare ricoperta con carta da forno, livellate il composto con una paletta (senza toccare mai l’impasto con le dita, perché è ancora bollente) e incidete le barrette facendole della grandezza preferita.

Una volta raffreddato e solidificato lo strato, staccate le vostre barrette ai cereali e avvolgetele singolarmente con della carta stagnola ed eventualmente riponetele in un contenitore con chiusura ermetica per conservarle qualche giorno.

> Leggi anche: Sport drink: cosa contengono davvero?

©RIPRODUZIONE RISERVATA