Come regolare la sella della bici da corsa: altezza, arretramento e inclinazione

Come regolare la sella della bici da corsa: altezza, arretramento e inclinazione

Regolare la sella della bici da corsa influisce sensibilmente sulla posizione del ciclista in bici e quindi sia sulla sua capacità di imprimere forza sui pedali che sulla comodità della posizione. Comfort e prestazioni sono infatti i due parametri da tenere presenti quando si pensa di regolare la sella della bici da corsa in altezza, arretramento e inclinazione. Le cose da tenere in considerazione quando si regola il sellino di una bici da corsa sono:

  • altezza della sella
  • arretramento della sella
  • inclinazione della sella
  • dimensioni della bicicletta
  • geometria del telaio

Come regolare la sella della bici da corsa

Regolare la sella della bici da corsa significa trovare la giusta posizione in sella del ciclista affinché possa pedalare in una posizione ergonomica e tale da sviluppare nel modo migliore la forza sui pedali senza sovraccaricare le articolazioni rischiando fastidiose patologie da sovraccarico (come il mal di collo da cervicale). La regolazione della sella in una bici da corsa è quindi del tutto individuale e dipende dalle caratteristiche fisiche del ciclista in relazione alle dimensioni del telaio e alla sua geometria. Di come scegliere la giusta dimensione della bicicletta da corsa abbiamo già parlato qui, e delle valutazioni circa la geometria del telaio abbiamo parlato invece qui. In questo post approfondiamo invece i temi della regolazione del sellino della bici in altezza, arretramento e inclinazione.

Come regolare la sella della bici da corsa in altezza

Per regolare la sella della bici da corsa in altezza ci sono alcuni metodi empirici (come quello che prevede di pedalare all’indietro appoggiando il tallone sul pedale o quello che consiste nel trovare la posizione di equilibrio sulle punte dei piedi una volta seduti sul sellino) e altri più scientifici (come quello che parte dall’altezza del cavallo del ciclista) di cui abbiamo scritto dettagliatamente qui.

Come regolare la sella della bici da corsa in arretramento

Regolare la sella della bici da corsa in arretramento influenza la posizione del ginocchio rispetto al pedale e quindi sia la potenza che si esprime che il rischio o meno di insorgenza di patologie da sovraccarico. Per decidere l’arretramento del sellino della bici da corsa bisogna aver già regolato le tacchette e la posizione del piede sul pedale (indicativamente le tacchette devono fare in modo che il perno del pedale sia in asse con la prima testa metatarsale): una volta stabilito questo l’arretramento della sella si effettua utilizzando un filo a piombo. La regolazione dell’arretramento del sellino è un metodo empirico che usa come punti di riferimento la rotula del ciclista, posizionato in sella con i piedi sui pedali in posizione avanzata (le pedivelle parallele al terreno), e il perno del pedale. Esistono due metodi: uno prevede che con il filo a piombo appoggiato davanti alla rotula del ciclista, questo cada appena davanti al perno del pedale; l’altro che con il filo a piombo posizionata all’esterno della rotula, questo cada appena dietro il perno del pedale. Quale che sia il metodo usato, il ginocchio sarà in asse con il pedale, quindi nella posizione più vantaggiosa per esprimere forza senza sovraccarico.

Come regolare la sella della bici da corsa in inclinazione

Normalmente il sellino è perfettamente parallelo al terreno e tuttavia è possibile anche regolare la sella della bici da corsa in inclinazione, abbassando da 6 a 10mm il becco rispetto al punto anatomico di sella (che è dove il sellino è largo 72 mm). A cosa serve inclinare la sella in avanti in una bici da corsa? Essenzialmente a due cose: la prima è che così è più facile per il ciclista assumere una posizione più inclinata in avanti, avanzando il ginocchio rispetto al perno del pedale e quindi potendo esprimere maggior potenza sui pedali; la seconda è che con il sellino inclinato è più facile per il ciclista alzarsi sui pedali uscendo dalla posizione seduta

Come regolare la sella della bici da corsa in altezza rispetto al manubrio

La regolazione della sella della bici da corsa in altezza influisce anche sul differenziale rispetto al manubrio (rispetto al quale c’è da considerare anche la distanza e il tipo, di cui abbiamo parlato qui). In linea generale le differenze di altezza tra sella e manubrio influiscono sulla posizione più o meno aerodinamica del ciclista sulla bici, e ovviamente la cosa dipende molto anche dalle caratteristiche fisiche del ciclista, dalla sua altezza alla sua mobilità articolare. Il giusto rapporto tra le altezze di sella e manubrio non si calcola in astratto ma calcolando l’angolo tra la coscia e la schiena del ciclista posizionato in sella: il range ideale va dai 55° (posizione più aperta, eretta e quindi confortevole) a 70° (posizione più chiusa e quindi aerodinamica)

Credits Photo by Scott from Pexels

©RIPRODUZIONE RISERVATA