Dove andare a San Valentino: sugli sci all’alba nelle Dolomiti

san-valentino-dolomiti-sci-alba

Festeggiare San Valentino sugli sci fra le Dolomiti non è niente male, che siate con un partner o meno: se cerchi idee su dove andare a San Valentino per sciare, c’è la possibilità di farlo sulle piste all’alba e vivere un momento tremendamente romantico.
È l’idea proposta da #TrentinoSkiSunrise, che permette di osservare l’alba sorgere tra le Dolomiti con gli sci ai piedi il 14 febbraio 2020, per poi sciare sulla pista degli Innamorati. Vediamo come si fa, info e e consigli utili.
>> LEGGI ANCHE: Vacanza sulla neve in Trentino con i bambini

 

Come fare San Valentino all’alba sugli sci

L’evento di #TrentinoSkiSunrise permette di sciare di primo mattino a San Valentino, per ammirare il sole che sorge tra le cime. Il 14 febbraio, dal Col Margherita, nella Ski Area San Pellegrino, si parte alla scoperta della “pista degli Innamorati” che dal Passo San Pellegrino, in Val di Fassa, giunge fino a Falcade (BL).
È un itinerario che mostra in tutta la sua bellezza la Marmolada e le Cime del Focobon, tra boschi puntinati di caratteristiche baite di legno. L’appuntamento è alle ore 6.15, alla funivia del Col Margherita.
>> LEGGI ANCHE: 

 Sport & benessere in Trentino: Spa e centri wellness vicini alle piste da sci

 

La pista degli Innamorati a San Pellegrino

La pista degli Innamorati, nella Ski Area San Pellegrino, è una tappa che non può mancare nel taccuino di viaggio di coloro che amano lo slow ski, tra vette amene e paesaggi che riempiono gli occhi. L’itinerario si snoda per circa 11 km: dalla terrazza naturale del Col Margherita (2.514 m) – dove si trova il nuovo e panoramico rifugio InAlto con vista sulle Pale di San Martino e altre cime dolomitiche – si giunge fino a Falcade (1.100 m).
Un’area con scorci mozzafiato con il Monte Mulaz che si staglia davanti e il parco naturale di Paneveggio a fare da cornice.
>> LEGGI ANCHE: Le 7 piste da sci più panoramiche del Trentino

 

Sosta romantica con vista sulle Dolomiti

I veri romantici potranno proseguire la giornata con una sosta in uno dei più panoramici rifugi delle Dolomiti, a quota 2.514 metri. Sulla straordinaria terrazza naturale del Col Margherita sorge infatti il nuovo rifugio InAlto.
La location, integrata alla stazione a monte della funivia, unisce vette incontaminate e proposte per chi cerca un luogo unico per un pranzo, un aperitivo o uno spuntino con vista.
Da qui c’è un punto di vista favoloso sulle principali cime dolomitiche, dichiarate nel 2009 Patrimonio Naturale Unesco, con scorci spettacolari che vanno dalla parete sud della Marmolada, al monte Pelmo, dal Civetta fino alle Pale di San Martino.
Per arrivarci si prende la funivia Col Margherita che permette di raggiungere la vetta in tutta sicurezza.
I prezzi: adulti € 35 e bambini € 25 (6-12 anni; gratis under 6), comprensivi di salita da fondovalle e dell’utilizzo di più impianti aperti appositamente per l’evento (i pedoni effettuano andata e ritorno con gli impianti), supporto dei maestri di sci della locale scuola di sci per la discesa sulla pista appena battuta e ghiotta colazione in rifugio.

 

LEGGI ANCHE

©RIPRODUZIONE RISERVATA