10 bellissime località alpine dove andare a sciare in Svizzera

Dove andare a sciare in Svizzera

Andare a sciare in Svizzera dall’Italia significa prima di tutto fare i conti con il Franco Svizzero, il che significa che anche nelle località sciistiche meno note, e quindi meno costose, della Svizzera, si paga di più di quanto si può pagare in un resort medio alto in Italia ma anche in Austria e in Francia. Detto questo, andare a sciare in Svizzera è qualcosa di impagabile e difficilmente comparabile con qualunque altro posto al mondo: le Alpi Svizzere sono il paradiso dello sci e, contrariamente a quanto si possa pensare, non sono solo per sciatori esperti. Vero che gli Svizzeri, intesi come abitanti della Confederazione Elvetica, hanno capacità sciistiche sopra la media, ma nei resort svizzeri si trovano anche tantissime piste adatte a principianti, famiglie con bambini e sciatori intermedi, con un livello di servizio e cura sempre elevatissimo.

Dove andare a sciare in Svizzera

Il fascino chic di St. Moritz, la bellezza del Cervino che sovrasta Zermatt, o ancora Andermatt, Davos o Verbier, le condizioni della neve, gli scenari panoramici delle sue maestose montagne e l’atmosfera così intrinsecamente alpina fanno sì che andare a sciare in Svizzera sia un’esperienza da concedersi sicuramente.

Dove andare a sciare in Svizzera: Andrermatt

Andermatt si trova in una delle zone più innevate di tutta la Svizzera, il che la rende anche un paradiso per i cacciatori di powder. Ma è la sua relativa vicinanza all’Italia (nel cantone di Uri, appena oltre il tunnel del Gottardo) e la possibilità di scegliere se sciare nell’area di Nätschen, a 1842 metri, più soleggiata e con le piste più semplici, o in quella di Gemsstock, praticamente a 3000 metri, spesso in ombra e con piste davvero difficili, a farla amare da molti. E poi Andrermatt è rimasta un po’ ferma alla sua immagine del passato, il che la rende un po’ meno costosa di altri resort, anche se i lavori agli impianti di risalita hanno aperto numerose nuove piste e collegamenti davvero interessanti.

Dove andare a sciare in Svizzera: Verbier

Verbier è probabilmente la miglior località per sciare in Svizzera in alta quota e su terreno impegnativo, come le sfidanti discese di 900 metri dal Col des Gentianes a Tortin e di 1.000 metri dal Vallon d’Arby fino a La Tzoumaz. La cittadina poi è un susseguirsi di chalet, hotel e appartamenti spesso con accesso diretto alle piste, il che la rende tra le località più gustose per godersi appieno il piacere dello sci.

Dove andare a sciare in Svizzera: Davos

Davos è una delle primarie stazioni sciistiche svizzere, un grande comprensorio di 6 aree sciistiche con oltre 320 km di piste (non sempre collegate tra loro, a dire la verità) per lo più intermedie e quindi accessibili a un gran numero di sciatori. Ciò che la fa amare tantissimo non è certo la sua aria di città di pianura, ricca di servizi ma meno di fascino alpino, quanto la possibilità di sciare sopra i limiti dei boschi anche su piste abbordabili, sia blu che rosse. Un privilegio che poche località alpine possono vantare.

Dove andare a sciare in Svizzera: Villars

Tra le meno note località sciistiche svizzere, Villars è un bel villaggio alpino dai ritmi rilassati, con bellissime viste mozzafiato sulle montagne circostanti e sulla valle del Rodano, e un’altissima percentuale di piste blu e rosse facili per principianti, con lunghe, facili e ampie discese tra i boschi perfette per migliorare il proprio stile sugli sci. E per i più instancabili e curiosi c’è la possibilità di sconfinare nel comprensorio francese di Portes du Soleil.

Dove andare a sciare in Svizzera: Mürren

Un minuscolo villaggio alpino chiuso al traffico, con le stradine fiancheggiate da piccoli chalet di legno pietra, a un’altitudine tale da garantire sempre molta neve: il perfetto rifugio alpino esiste ed è Mürren, con la sua stupefacente vista sul trittico di montagne Eiger, Mönch e Jungfrau direttamente dall’altra parte della valle. Le piste non sono poi molte (appena 54 km di domain skiable) ma affascinanti e accessibili, e se proprio si vuole qualcosa in più c’è un comodo e rapido collegamento con il comprensorio di Wengen e Grindelwald, al quale si accede con lo stesso skipass della regione Jungfrau come per Mürren. Insomma, una delle località alpine più di charme che si possano trovare.

Dove andare a sciare in Svizzera: Zermatt

Zermatt è sul versante opposto del comprensorio Matterhorn Ski Paradise rispetto alle italiane Valtournenche e Breuil Cervinia, ma non sono solo i 360 km di piste a renderla una delle più belle località alpine, anche in estate: vi si arriva solo col treno, la località è totalmente preclusa alle auto, l’atmosfera tipicamente e squisitamente alpina, gli scenari incomparabili, come quello dei 3135 metri del Gornergrat a cui si sale con il trenino, le serate animate ma raffinate e non chiassose, e poi ovviamente piste per ogni esigenza (nel solo versante elvetico 32 km di piste blu, 117 km di piste rosse, 13 km di piste nere.
(E poi Zermatt è anche una delle due estremità dell’Haute Route: il percorso verso Chamonix per il quale ci vogliono 12 giorni a piedi e circa 7 con gli sci)

Dove andare a sciare in Svizzera: Wengen

Wengen è l’ideale per le famiglie: anche qui le auto sono off-limits, al centro c’è un grande parco giochi innevato per i più piccoli, il villaggio è sempre soleggiato, l’atmosfera è quella di chalet e piccoli alberghi dall’aspetto tradizionale, e poi c’è tutto il comprensorio sciistico condiviso con Grindelwald e Mürren, con le incantevoli e lunghe piste rosse e blu sotto l’imponente parete nord dell’Eiger.

Dove andare a sciare in Svizzera: Laax

Laax, con Flims e Falera, è il paradiso degli snowboarder e dei freestyler (e in estate degli appassionati di MTB downhill): i 4 snowpark propongono oltre una novantina tra rail, box e kickers, due halfpipe (compreso il più grande del mondo, 200 metri di lunghezza, 22 di larghezza e 6,90 di altezza). E chiaramente dove ci sono freestyler e snowboarder ci sono spesso anche i freerider, con percorsi da freeride segnalati e pattugliati (ma non sorvegliati) e ampie aree per il fuoripista su un versante sempre soleggiato.

Dove andare a sciare in Svizzera: Val d’Anniviers

Ecco, se c’è un posto abbordabile per sciare in Svizzera sono le 4 località della Val d’Anniviers: Grimentz, Zinal, St Luc e Chandolin sono quanto di più lontano si possa pensare dai lussuosi resort svizzeri, con due aree sciistiche sui due lati della valle fruibili con il medesimo skipass (ma il collegamento è solo in autobus) e piccoli villaggi tradizionali a misura d’uomo.

Dove andare a sciare in Svizzera: Crans-Montana

La conca sciistica di Crans-Montana, nel Vallese, è ampia, panoramica e variegata, con la particolarità che praticamente tutte le sue piste sono rivolte verso sud: questo accorcia un po’ la stagione della neve naturale (ma ovviamente non manca l’innevamento programmato) ma la cittadina offre molto anche quando si sganciano gli sci dai piedi e i panorami, dal centro storico e dalle piste, davvero impagabili.

> Se stai pensando di andare a sciare in Svizzera potrebbero interessarti anche questi nostri altri articoli:

©RIPRODUZIONE RISERVATA