I migliori braccialetti fitness da regalare a Natale

Amyko

Molto di più di un semplice contapassi o braccialetto fitness. Amyko infatti permette di portare sempre al polso tutte le informazioni importanti e di prima necessità per la salute di chi lo indossa: indirizzo di casa, recapiti telefonici, farmaci di prima necessità, istruzioni su intolleranze alimentari o allergie, gruppo sanguigno, patologie mediche e molto altro ancora sono tutte informazioni che si possono inserire nel proprio profilo utente e che un eventuale soccorritore può visualizzare tramite il proprio smartphone. E ancora, nel caso di minori che dovessero perdersi, ci sono alcune funzioni grazie alle quali basta avvicinare il braccialetto allo smartphone di un adulto a cui si chiede aiuto per visualizzarne la posizione sul cellulare dei genitori e/o eventualmente chiamarli.
Amyko inoltre è 100% italiano, è riciclabile, anallergico, non necessita di batteria ed è ampiamente personalizzabile nei colori.

Prezzo: 29.90
Per acquistarlo: www.amyko.it

Secondo l’American College of Sports Medicine (ACSM) anche per il 2016 gli smart tracker saranno il principale trend del fitness mondiale insieme a tutte le tecnologie indossabili, e ovviamente i braccialetti fitness saranno anche tra i regali più gettonati di Natale: utili per fare attività fisica e tenere sotto controllo il peso, tecnologici quanto basta per collegarsi con lo smartphone fin quasi a diventare dei veri e propri orologi smart con notifiche di mail, telefonate e social, colorati e anche (sempre più) economici.

> Leggi anche: I migliori smart tracker

Ormai di fitness tracker ce ne sono di ogni prezzo e di ogni forma, da quelli con il cardiofrequenzimetro a quelli che si allacciano anche alla cintura dei pantaloni o quelli che hanno la forma di un orologio colorato e nascondono invece un sacco di funzioni di monitoraggio dell’attività fisica. E allora eccole le ultime novità in fatto di fitness band e i migliori activity tracker da mettere sotto l’albero di Natale quest’anno.

> Per approfondire:

©RIPRODUZIONE RISERVATA