In bici fra le spiagge del Veneto e il Tagliamento

Per questo itinerario cicloturistico si parte da piazzale Zenith a Bibione, percorrendo verso est la pista ciclabile che corre lungo il mare e che attraversa spazi verdi e alberati. Al suo termine si trova la Lama di Revelino: si tratta di una piccola laguna in perpetua modificazione perché soggetta all’incessante azione del mare e del vento.
Si gira a sinistra e imbocchiamo via Procione, che percorriamo fino all’altezza della pizzeria Tortuga; di fronte si trova un cancello che consente solo il passaggio di ciclisti e pedoni. Al di là si comincia a percorrere una rettilinea strada asfaltata, molto deformata a causa delle radici affioranti di grandi pini domestici.
Alla fine del rettilineo si gira a destra, la strada diventa bianca, il fondo è tra il ghiaioso e il sabbioso e le ruote della bicicletta tendono un po’ ad affondare: per non cadere basta pedalare con calma, non sterzare bruscamente e dimenticare di avere i freni!
Se si percorre questo itinerario in estate è assolutamente indispensabile portarsi al seguito un costume da bagno e un asciugamano: è imperdibile l’occasione di appoggiare la bici a un albero e andare a fare un bagno in un luogo senza condomini e chioschi alle spalle, senza odore di creme abbronzanti e senza centinaia di ombrelloni disposti in file ordinate e numerate come uno schieramento militare.

Credits: Claudia Del Ceredo

Per chi fosse in vacanza nella zona a est di Venezia, ecco un bell’itinerario circolare in bici che parte e termina a Bibione attraversando suggestivi ambienti naturali sulla costa e toccando il tratto finale del fiume Tagliamento, che qui conclude il suo corso sfociando nell’Adriatico. Si tratta di un’escursione adatta a tutti, e fra una pedalata e l’altra potete prendervi una pausa rinfrescante tuffandovi in mare.

Pubblichiamo questo itinerario grazie alla collaborazione con Ediciclo editore.
Il percorso è tratto dal libro Venezia Orientale in bicicletta – dal mare all’entroterra di Sandro Supino.
Per scoprire tutto il catalogo visita il sito www.ediciclo.it

Abbiamo anche altri itinerari di cicloturismo, in Italia e all’estero, che potrebbero interessarti:

©RIPRODUZIONE RISERVATA