Le traversate a nuoto in acque libere più difficili (e belle) al mondo

Manhattan Island Marathon Swim. Probabilmente la nuotata metropolitana più tosta al mondo, visto che la MIM è considerata tra le imprese immancabili di ogni triathleta, insieme al canale della Manica e il canale di Catalina. I partecipanti sono appena 25, visto che il percorso è di 45 km attorno all'isola di Manhattan, la temperatura dell'acqua è di circa 15°C e insieme alle acque agitate c'è un sacco di traffico di traghetti e pure un sacco di detriti galleggianti. Il tutto per la modica cifra di 2.000 dollari. Info: www.nycswim.org

C’è il nuoto in piscina, e c’è quello in acque aperte: mare, laghi e specchi d’acqua assortiti che in alcune occasioni possono diventare delle vere e proprie sfide da ironman. O da uomo che non deve chiedere mai, nemmeno se intorno a te, in acqua, ci sono correnti gelide, squali o ghiaccio. Alcune sono vere e proprie gare, altre semplici sfide individuali, alcune invece delle vere imprese da fuori di testa. Eccole.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA