Non solo Oktoberfest: i 10 migliori birrifici artigianali d’Italia

Barley (Cagliari)
Fondato nel 2006, propone una gamma di 10 birre artigianali, alcune delle quali vengono utilizzate come tipologie di riferimento nei corsi per sommelier.

Birrificio Barley

L’Oktoberfest è iniziata e molti amanti della birra si metteranno in viaggio verso Monaco di Baviera per gustarsi la grande festa a base di malto. Chi invece volesse apprezzare della buona birra senza per forza sconfinare, può puntare su un’alternativa nostrana: i birrifici artigianali, che ormai spuntano come funghi in tutta la penisola. E per orientarsi nella scelta c’è la nuova ‘Guida Birre d’Italia’ curata da Slow Food.

Partendo da un’attenta valutazione dei luoghi di produzione presenti sul suolo nazionale, sono stati recensiti 329 aziende, 663 locali e 1628 birre. Per orientare al meglio gli appassionati, i curatori Luca Giaccone ed Eugenio Signoroni hanno organizzato le birre descritte in tre gruppi: birre slow (birre eccellenti che raccontano la storia di un territorio o di un birrificio), birre quotidiane (di grandi qualità organolettiche) e grandi birre (birre di oggettivo valore).

Nella guida sono segnalati inoltre i birrifici che fanno vendita diretta, quelli che organizzano degustazioni guidate e quelli con possibilità di farsi un bel boccale sul luogo di produzione. La novità rispetto alle edizioni precedenti è invece un elenco di birre senza glutine, cosicché anche gli intolleranti possano apprezzare la cultura birraia nostrana.

Nella gallery una nostra selezione di dieci fra i migliori birrifici indicati dalla guida.

Clicca ‘Mi Piace‘ e segui anche la nostra pagina Facebook Sportoutdoor24

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche...

Come costruire un igloo