Miglior zaino idrico: i consigli per sceglierlo

Zaino idrico

Lo zaino idrico è un particolare tipo di zaino che al suo interno contiene una sacca per l’acqua da cui bere attraverso un tubicino o cannuccia agganciata agli spallacci e sempre a portata di mano. Per scegliere lo zaino idrico migliore bisogna prendere in considerazione alcune caratteristiche tecniche che permettono di comprare quello più adatto all’uso che se ne vuole fare.

Le caratteristiche dello zaino idrico: quale comprare

Tra le prime caratteristiche dello zaino idrico da considerare quando se ne vuole comprare uno c’è l’uso principale che se ne vuole fare: esistono zaini idrici specifici per il ciclismo, o ancora più specifici per la MTB o la bici da strada, zaini idrici per la corsa, ma soprattutto zaini idrici per il trail running, e anche zaini specific per le attività invernali, in particolare lo scialpinismo, con il vano per la sacca idrica. E infatti poi esistono versatili ed eclettici zaini da outdoor con la predisposizione per la sacca dell’acqua, che si può mettere e togliere al bisogno e che eventualmente si può comprare in un secondo momento o sostituire.

Da quanti litri è lo zaino idrico

Per quanto riguarda la domanda sui litri di uno zaino idrico bisogna distinguere due aspetti: il primo è il litraggio complessivo dello zaino, il secondo il litraggio specifico della sacca. Normalmente la sacca dell’acqua di uno zaino idrico ha una capienza che varia da 1 a 3 litri, difficilmente oltre o meno, per due semplici motivi: se si ha bisogno di meno di 1 litro d’acqua o si fa un’attività abbastanza breve da consentire di non bere (1 ora di corsa, per esempio) oppure non così intensa da non permettere di portare una borraccia da cui bere; oltre i 3 litri è raro perché 1 litro d’acqua equivale a 1 kg di peso, e per determinate attività cominciano a essere eccessivi da portare in giro sulle spalle.

C’è poi il litraggio in sé dello zaino, che può variare: gli zaini da trail running o da MTB sono estremamente compatti e di solito sono intorno ai 10 litri più o meno, quanto basta per portare con sé l’indispensabile ma non il superfluo; zaini da escursionismo possono andare da 10 ad anche 80 litri, come questi.

Consigli per comprare lo zaino idrico

Tra i consigli per comprare lo zaino idrico il principale è senza dubbio quello della praticità: è una caratteristica a cui tutti i produttori tendono ma è bene immaginarsi in quali condizioni si pensa di utilizzare lo zaino idrico. Praticità significa la possibilità di bere comodamente e senza perdere liquidi in azione, mentre si pedala, si cammina o si corre, ma anche la facilità di riempire, estrarre, pulire e far asciugare la sacca dei liquidi. È Importante infatti sapere che la sacca del liquido, dove mettere acqua o bevande energetiche, è di materiale plastico e come tale necessita di essere pulita regolarmente dopo l’uso, o almeno sciacquata e lasciata asciugare, pena la formazione di muffe e batteri insalubri.

©RIPRODUZIONE RISERVATA