I migliori après-ski del Trentino

La Cupola del Cermis, Masi di Cavalese
Tre famosi ristoratori della Val di Fiemme si sono inventati questo locale che sta avendo un grande successo in valle. È una tensostruttura proprio al termine della Pista Olimpia che serve da bar, ristorante, après-ski e - durante le due serate (mercoledì e venerdì) in cui la pista viene illuminata per lo sci notturno e rimane aperta fino alle 22 - club & lounge per il dopocena. Durante l'après ski quotidiano serve bollicine Ferrari, le più note del Trentino, e piccoli appetizer gourmet con prodotti locali.

Credits: Federico Modica per visitfiemme.it

Cermisfera
Locanda Kusk
03 campo base credit tognola
04 jumper Campiglio apres-ski
05 stala del nono pampeago
Bondione Bondonero apres-ski
Ski Paradis Canazei
Ober 1 campiglio

[slideshow post_id=”23832″]

Chi ha detto che la giornata di un vero sciatore termina quando chiudono gli impianti? In Trentino non succede. Anche dopo molte ore sulle piste, e anche nel caso di temperature polari, c’è sempre una buona ragione per rimanere fuori a bere qualcosa con gli amici e a continuare le chiacchiere cominciate in seggiovia: è il momento dell’ après-ski.

Non ci sono rifugi che ne organizzano in quota (se non con rare e giustificate eccezioni), dato che la legge non consente l’utilizzo delle piste dopo la chiusura degli impianti: bisogna quindi solo trovare il posto giusto nel centro del paese o direttamente sulla neve alla fine delle piste, con una stube in legno e una stufa di ceramica o in un locale con luci al neon e ballerine sui tavoli, bevendo bombardini, birre alla spina o i cocktail più ricercati, di solito con il volume della musica al massimo. Fare un après-ski da queste parti non è esattamente come partecipare a un happy hour in città dopo l’ufficio.

Ecco i migliori del Trentino, selezionati da SportOutdoor24.it.

©RIPRODUZIONE RISERVATA