58BPM, la serie tv su tre atleti in quarantena, con Paolo Cognetti

58bpm-la-serie-tv-su-tre-atleti-in-quarantena-con-paolo-cognetti

58BPM è una serie tv sulla vita di tre atleti olimpionici e il racconto della loro quarantena, coadiuvati dallo scrittore Paolo Cognetti. Si tratta di 3 puntate che andranno in streaming su Infinity.  Per ora dobbiamo accontentarci del trailer.
I tre atleti sono Laura Rogora (arrampicata sportiva), Maëlle Frascari (catamarano) e Mattia Migliorini (surf). Il racconto inizia dal lockdown di marzo 2020, si sviluppa attorno la storia personale dei tre protagonisti, seguendoli parallelamente, e arriva fino al primo giorno di ritorno al proprio elemento naturale.
Roccia, vento, acqua: simboli di un approdo carnale – la salsedine sulla pelle, il granito sotto i polpastrelli, le raffiche sul viso – ma anche spirituale, interiore, a quello che è, per loro un rifugio.

Pubblicità

58BPM, la serie tv su tre atleti in quarantena, con Paolo Cognetti

I protagonisti di 58BPM – Battiti al Minuto, che è prodotto da Soul Film, sono tre atleti. C’è Laura Rogora, campionessa mondiale di arrampicata sportiva 2020, seconda donna al mondo, nella storia dello sport, ad aver liberato una via di grado 9b, prima donna a rappresentare l’Italia alle Olimpiadi per la sua disciplina.
C’è Maëlle Frascari, del team Bissaro-Frascari, campionessa del Mondo 2019 di Nacra 17 (catamarano sportivo), figlia del mondo velico, con occhi puntati sulle selezioni delle Olimpiadi il prossimo giugno.
E infine Mattia Migliorini, viareggino, campione junior italiano di surf dal 2012 al 2018, un’avventura nella Nazionale Italiana, diviso tra Sardegna e resto-del-mondo, alla ricerca di onde, spot e esperienze.
Nella serie compare anche Paolo Cognetti, autore premio Strega 2017 con Le Otto Montagne, che ha aperto la sua baita in montagna, in Valle d’Aosta, per raccontare l’isolamento, la natura, il ritorno alle sue Alpi dopo la quarantena trascorsa a Milano.
Qui il trailer:

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità