Sport e Teatro a Camogli dal 24 marzo: maratona nel Parco di Portofino e spettacoli

Bartali_Coppi_sport_teatro_camogli

 

Pubblicità

Sport e teatro si incontrano in un evento inedito: Teatro come Sport vede la maratona e gli spettacoli teatrali insieme, in una nuova rassegna internazionale proposta dal Teatro Sociale di Camogli tra marzo e maggio. Due mondi a confronto, apparentemente lontani ma in realtà uniti da una fitta rete di metafore come l’importanza dell’allenamento e della ripetizione di uno schema, la necessità di ruoli stabiliti e condivisi, la competizione tra ‘migliori’, il dialogo tra fantasia e disciplina. Calcio, ciclismo, boxe, rugby, pallavolo e altri sport saranno al centro degli spettacoli della rassegna, che si svolgerà nei teatri, nelle ville private e nelle palestre tra Genova e il Parco di Portofino. Un terreno di gioco condiviso, sancito dalla presenza del pubblico e dall’immediatezza della diretta.

 

Teatro come Sport a Camogli da marzo a maggio

Teatro come Sport porterà nella riviera ligure artisti da Italia, Brasile e Francia, utilizzando lo splendido teatro costruito dai naviganti di Camogli nell’ottocento e il Teatro Comunale della vicina Sori, ma anche spazi completamente inediti, come le case e i salotti privati di Recco, Pieve Ligure e Bogliasco (Bogliasco Foundation).

Gli edifici apriranno le loro porte per ospitare il debutto nazionale del Théâtre de La Mezzanine (Francia) con “Le Nègre Volant” di Denis Chabroullet (da giovedì 4 a domenica 7 aprile) dedicato a ‘Major’ Taylor, il primo ciclista afroamericano a vincere, nel 1899, un titolo mondiale e il secondo atleta nero in assoluto ad arrivare ai massimi livelli, dopo il boxeur canadese George Dixon.

Per la messa in scena il regista – grande appassionato di ciclismo, e particolarmente affascinato dalla popolarità e dalla diffusione di questo sport in molti paesi africani – ha scelto una versione intima, ravvicinata, facendo raccontare la storia del campione alla figlia Sydney, interpretata da un’emozionante Carine Jiya. Per l’occasione è stata stabilita una collaborazione con il il Festival Stanze di Milano che ospiterà una delle repliche.

 

La maratona non competitiva di Teatro e Sport il 24 marzo

Ad aprire i giochi della manifestazione Teatro come Sport, domenica 24 marzo, sarà una vera e propria maratona tra cielo e mare, da Genova-Nervi a Camogli, organizzata dall’associazione GenovApiedi in collaborazione con le associazioni territoriali dedite all’escursionismo e con l’Ente Parco di Portofino.

Una camminata non competitiva immersa nel paesaggio straordinario della riviera permetterà al pubblico più sportivo di raggiungere – rigorosamente a piedi – il Teatro Sociale di Camogli per assistere al divertentissimo e pluripremiato “Va dove ti porta il piede” di Laura Kimbel. L’iniziativa è rivolta a camminatori e spettatori di tutte le età, ed è particolarmente indicata per famiglie e bambini o per tutti coloro che vogliano festeggiare in modo originale la prima domenica di primavera. Ai primi 50 spettatori che arriveranno in Teatro, sarà consegnato un attestato di partecipazione con l’orma del piede di Laura Kibel.

 

Teatro come Sport, tra volley, rugby e ciclismo

La ‘gara’ continua sabato 30 marzo con “Fuori gioco” di Lisa Nur Sultan, uno spettacolo di Proxima Rex e Progetto Goldstein, ideato e diretto da Emiliano Masala che, sullo sfondo della semifinale Italia – Germania agli Europei di Calcio 2012, mette in scena il dramma in commedia di due giovani coppie, fra crisi economica, impulsi suicidi e tifo nazionale. Domenica 7 aprile, “Sfida alla tastiera” metterà a confronto uomini e automi: il pianista Roberto Prosseda combatterà a colpi di melodie e accordi contro il virtuoso TeoTronico, l’incredibile robot a 53 dita costruito da Matteo Suzzi.

La palestra di pallavolo di Recco ospiterà, domenica 14 aprile, la dolce e coloratissima Jessica Arpin in arrivo dal Brasile a cavallo della sua bicicletta, pronta a sedurre il pubblico con la clownerie acrobatica del suo “Kalabazi”.

Al Teatro Comunale di Sori, domenica 28 aprile, è protagonista il rugby, uno sport che sta conquistando sempre di più il cuore degli italiani grazie allo straordinario patrimonio di valori che coinvolge giocatori e tifosi: lealtà, rispetto dell’avversario, disinteresse, altruismo, amicizia e coraggio. A raccontarlo, il bel documentario di Enrico Lando “Chi ga vinto? Un viaggio nel Rugby di Marco Paolini” (Italia 2008, 52’).

 

Gino il Giusto, per ricordare Gino Bartali

Un evento speciale sarà dedicato al grande Bartali giovedì 9 maggio (Teatro Sociale di Camogli), a pochi giorni dalla partenza del Girio d’Italia. In “Gino il Giusto” il giornalista del Corriere della Sera Aldo Grasso con Silvio Ferrari ricorderà la figura del campione che nel 2013 è stato nominato Giusto tra le Nazioni dallo Yad Vashem, il Museo dell’Olocausto di Gerusalemme, per aver contribuito a salvare più di ottocento ebrei perseguitati durante l’occupazione nazifascista.

L’incontro sarà accompagnato da documenti e filmati sulla sua carriera sportiva, la sua storia civile e la proverbiale rivalità con Fausto Coppi, di cui quest’anno ricorre il centenario della nascita. Interverrà anche il marionettista Giorgio Gabrielli con “Paolo Conte”, il suo burattino a fili più famoso, che canterà e suonerà al pianoforte le strofe della famosa canzone: “…Oh, quanta strada nei miei sandali. Quanta ne avrà fatta Bartali…”

La finalissima di questo curioso campionato si terrà – in collaborazione con l’associazione Sarabanda – venerdì 17 maggio, con i folli acrobati francesi del trio La Mob a Sisyphe e il loro “Huitième Jour. Cirque d’Enfant terrible ”, uno spettacolo di clownerie postmoderna che sfida le leggi della fisica per raccontare il tempo che non c’è. Tutto questo usando la più pura arte circense, la stessa a cui recentemente è stato attribuito uno specifico codice UISP/CONI, come riconoscimento ufficiale della profonda connessione tra acrobatica e pratica sportiva.

 

Sport e Teatro in Liguria, programma e biglietti

Per informazioni, orari, spettacoli, biglietti rivolgersi al Teatro sociale di Camogli – Piazza Giacomo Matteotti, 5.

Qui il sito ufficiale www.teatrosocialecamogli.it.

 

 

Qui parliamo di altre attività sportive che puoi fare in Liguria

Il Sentiero delle Batterie, da Camogli a San Fruttuoso

Trekking al mare, 3 percorsi nel genovese

Dove e come fare sport all’aria aperta in Liguria

5 motivi per portare i bambini a fare un’escursione nel Parco Naturale dell’Aveto

I migliori bike park d’Italia, dalle Alpi alla Basilicata

L’anello di Capo Noli, trekking nel Finalese

 

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità