Sport in tv: ecco Rai Sport Classic, 8 ore al giorno di emozioni azzurre

rai-sport-classic_sofia_goggia

Niente calcio, basket, niente Giro d’Italia: con lo sport fermo a causa del Coronavirus, non ci resta che guardarlo in tv, ma anche qui il piatto piange. Con i campionati nazionali e internazionali bloccati, no c’è granché da guardare nemmeno sul piccolo schermo. Per fortuna ci hanno pensato alla Rai, lanciando un nuovo canale dedicato allo sport: si chiama Rai Sport Classic e si trova sul canale 57 del digitale terrestre e sul 21 di Tivùsat. Cosa si può vedere? Eventi sportivi del passato, che riemergono dai ricchissimi archivi Rai.
La programmazione procede fino a domenica 22 marzo con 8 ore di sport al giorno e altrettante di repliche. La Rai sta lavorando per coprire anche le altre ore di programmazione.

Pubblicità

 

Cosa si vede su Rai Sport Classic

Il comunicato Rai spiega: “otto ore consecutive di emozioni azzurre, dal calcio alla vela, dal ciclismo allo sci, passando per l’atletica, il basket, il volley…In una continua alternanza tra passato e presente, tra pillole di storia dello sport ed eventi leggendari, il canale tematico della Rai, “pescando” nello sterminato archivio delle Teche Rai, ripercorrerà l’ultimo mezzo secolo, e oltre, di sport tricolore”.
Su Rai Sport Classic si possono vedere o rivedere le grandi partite di calcio della storia, come le fasi finali dei mondiali del 1982 e 2006, la leggendaria partita Italia–Germania 4-3 del Mondiali di Messico 1970, o le prime finali di Coppa dei Campioni vinte da Inter e Milan negli anni ‘60. Ma anche le edizioni di Coppa del Mondo di Sci Alpino con le travolgenti vittorie di Gustav Thoeni e Alberto Tomba, fino ai recenti successi di Federica Brignone e Dorothea Wierer.
Non mancano le tappe più belle del Giro d’Italia e del Tour de France, con i trionfi degli italiani, da Coppi a Nibali. Poi le medaglie italiane alle Olimpiadi, le grandi partite della nazionale di basket e pallavolo.
Buona visione!

 

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità