Sulle piste da sci solo con il vaccino: ecco da quando

Con il decreto legge approvato mercoledì 29 dicembre il Governo ha deciso: sulle piste da sci solo con il vaccino o con avvenuta guarigione. Ecco da quando

Sulle piste da sci solo con il vaccino

Sulle piste da sci solo con il vaccino: per chi non è guarito dal Covid, e ha così ottenuto il Super Green Pass Rafforzato dopo l’infezione, le piste da sci saranno aperte solo con l’avvenuta vaccinazione anti-Sars-Cov-2. Niente più tamponi quindi, antigenici rapidi o molecolari, o Green Pass normale per poter acquistare lo skipass e frequentare tanto gli impianti di risalita quanto le piste da sci ed eventualmente i rifugi, in questo assimilati in tutto e per tutto a bar e ristoranti.

Pubblicità

Sulle piste da sci solo con il vaccino: ecco da quando

La decisione è stata presa dal Governo con il decreto legge approvato mercoledì 29 dicembre, e sarà effettiva dal 10 gennaio 2022: in pratica il super green pass sarà necessario per ogni attività attività escluse quelle lavorative e per gli studenti universitari, per i quali sarà ancora possibile ricorrere al tampone.
Quindi dal 10 gennaio per sciare servirà il Super Green Pass, o Green Pass Rafforzato, che si ottiene solo con l’avvenuta guarigione o con la vaccinazione.

Sulle piste da sci solo con il vaccino

Come spiegano le FAQ del Governo dall’obbligo di Super Green Pass sono esclusi i minori di 12 anni e chi è in possesso di certificazione medica rilasciata secondo i criteri contenuti nella Circolare del Ministero della Salute del 4 agosto 2021.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche...