Perché la neve ci rende felici

Neve Felicità

L’inverno ha tanti aspetti negativi: le giornate più corte, il freddo umido delle città e non ultimo il cattivo tempo che rende difficili gli spostamenti quotidiani per tutte le nostre attività. E però, quando arriva la neve, o quando lasciamo la città per andare in montagna, succede qualcosa, dentro di noi, che ci ricongiunge al senso più profondo della felicità.

Già, la neve ci rende felici, alla faccia degli ingorghi, delle scuole chiuse, degli impegni di lavoro saltati, dei treni che si inceppano e di tutte quelle cose che per una volta possono passare, tranquillamente in secondo piano.

La neve genera un senso di magia

Anche se il mondo che vediamo davanti ai nostri occhi è sempre lo stesso, quel manto bianco e candido che ricopre ogni cosa lo trasforma, gli conferisce un’aria nuova e ci costringe a guardarlo con occhi diversi e pieni di stupore.

> Per approfondire: Perché camminare in montagna ci rende felici

La neve rende tutto relativo

Treni fermi, ingorghi epocali, scuole chiuse e impegni di lavoro saltati? Amen, è la neve, è la natura, è il ciclo delle cose e qualche volta tutto diventa relativamente importante, obbligandoci bonariamente a rivedere la nostra agenda e le nostre priorità. Il mondo non cade di certo.

La neve profonde un senso di calma

I suoni attutiti, i colori sfocati, le forma stondate: tutto sembra ispirare alla calma, al silenzio, ai ritmi rallentati. È la neve, bellezza, e puoi solo godertela.

> Per approfondire: Come andare con le ciaspole

La neve ci riporta bambini

Sì, alzi la mano chi non è mai stato tentato di giocare a palle di neve anche nel parcheggio dell’ufficio? Non c’è niente da fare, la grande magia della neve è anche quella di ritirare fuori il bambino che è dentro ognuno di noi.

> Per approfondire: 50 cose da fare prima dei 12 anni (ma anche dopo)

La neve ci riporta al qui e ora

Essere i primi a lasciare le impronte sul manto immacolato di neve, uscire di casa e vedere la distesa bianca intonsa, respirare l’aria fredda e pulita tipica di ogni nevicata e sentire gli odori cambiati: anche se si tratta di uscire di casa come ogni giorno, basta la presenza della neve per farci considerare con più attenzione quello che stiamo vivendo e facendo.

La neve ci ricorda quanto è bella la natura

Non c’è niente come la neve per farci guardare con occhi pieni di stupore le meraviglie della natura. È come se ogni piccolo dettaglio assumesse un nuovo significato, ricordandoci quanto è bella la natura che ci circonda.

> Per approfondire: Stare nella natura è il segreto della longevità

La neve è transitoria

Forse questo è il motivo principale per cui la neve ci rende felici: a meno di non vivere dove la neve è il paesaggio abituale, per molti di noi la neve è qualcosa di temporaneo, di precario, la cui magia e bellezza durano un attimo, un tempo limitato, prima il corso delle stagioni o l’intervento dell’uomo riportino tutto alla consuetudini.

Credits: Pixabay / Etnatski

©RIPRODUZIONE RISERVATA

One response to “Perché la neve ci rende felici

Comments are closed.