ResegUp 2018, la sfida degli skyrunner al Resegone

resegup_0

Dal lago alla montagna, questo lo spirito della ResegUp, gara di corsa in montagna che parte dal lago di Lecco per arrivare sulla cima del Resegone (1877 m),  storica montagna lombarda di manzoniana memoria che divide, con il suo particolare profilo che ricorda i denti di una sega, le provincie di Lecco e Bergamo. La ResegUp, giunta alla sua nona edizione , è in programma il prossimo 2 giugno, ma le iscrizioni, limitate a 1200 atleti, si sono aperte il 1° di marzo.

>>Leggi anche: Come allenarsi a correre in montagna

resegup_altimetriaDal centro di Lecco al Rifugio Azzoni e ritorno

La sfida al Resegone parte dal centro di Lecco, passando da Malnago fino a Cascina Stoppani (890 m), quindi La Bedoletta (1450 m)  e Pian Serada (1600) e quindi la vetta accanto al Rifugio Azzoni. A questo punto gli skyrunners affronteranno la discesa dal versante Nord (direzione Morterone) per poi affrontare una lieve salita e guadagnare il passo del Giuff, quindi tappa ai Piani d’Erna, passaggio al Rifugio Stoppani per tagliare il traguardo in piazza CermenatiIn totale si copre una distanza di 24 km e un dislivello di 1800 metri.

>>Leggi anche: Passeggiata con i bambini fino al Rifugio Stoppani (Piani d’Erna-Lecco)

Più pettorali dello scorso anno

Quest’anno il numero massimo di pettorali a disposizione è stato portato a 1200, ma gli stranieri interessati a partecipare, in caso di esaurimento delle iscrizioni, possono comunque farlo contattando direttamente l’organizzazione della gara (info@resegup.it), mentre per le iscrizioni è attiva una piattaforma dedicata.

>>Leggi anche: Perchè camminare in montagna ci rende felici

resegup_1Un concorso fotografico e un Trofeo

Alla gara è abbinato anche un concorso fotografico Reseclick  con due temi (Resegone by night e Il giorno della gara), così come si rinnova l’appuntamento con il il Trofeo Stéphanie Frigère, dedicato alla  studentessa del Politecnico di Lecco prematuramente scomparsa nel 2014 e che verrà consegnato ai primi universitari (uomo e donna) che taglieranno il traguardo di Piazza Cermenati.

>>Leggi anche: Escursione ai Corni di Canzo cercando lo Spirito del Bosco

 

[photo credits: resegup.it]

©RIPRODUZIONE RISERVATA