OMS: perché è meglio non andare dal dentista (con il Covid-19)

oms-meglio-non-andare-dal-dentista-covid-19

È meglio non andare dal dentista per i controlli di routine ai denti all’epoca del Covid-19. Lo spiega l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) che in una nota di ieri afferma che i lavori di routine sui denti non essenziali dovrebbero essere rimandati fin a che i tassi di trasmissione del coronavirus non scenderanno sufficientemente. L’ente mette in guardia i cittadini contro le procedure che generano aerosol dalla bocca dei pazienti.

Pubblicità

OMS: perché è meglio non andare dal dentista all’epoca del Covid-19

Secondo l’OMS i controlli, le pulizie dentali e le cure preventive potrebbero essere posticipati, e ha rilasciato linee guida per i dentisti su come ridurre al minimo il rischio di trasmissione durante la pandemia di coronavirus. Lo stesso vale per i trattamenti dentali estetici.
Se possibile, i pazienti dovrebbero essere sottoposti a screening a distanza prima degli appuntamenti.
Questo perché i dentisti, lavorando a stretta vicinanza con i volti dei pazienti per periodi prolungati, sono ad alto rischio di essere infettati da SARS-CoV-2, il virus che causa COVID-19.
“Le loro procedure comportano la comunicazione faccia a faccia e la frequente esposizione a saliva, sangue e altri fluidi corporei e la manipolazione di strumenti appuntiti”, spiega la nota dell’OMS, “Di conseguenza, sono ad alto rischio di essere infettati da SARS-CoV-2 o di trasmettere l’infezione ai pazienti”.

Gli interventi dentistici che ci mettono a rischio coronavirus

Le procedure dentistiche che generano aerosol e mettono a rischio i pazienti sono la pulizia dentale con un ablatore ad ultrasuoni e la lucidatura, il lavoro con trapani ad alta o bassa velocità, l’estrazione chirurgica del dente e il posizionamento dell’impianto.
La guida elenca i modi in cui le protesi dentarie rotte e gli apparecchi ortodontici e le carie dentali estese possono essere trattate riducendo al minimo o evitando gli AGP. Ma, sebbene le carie dentali nei denti permanenti sono la condizione di salute più comune negli esseri umani. in ogni caso sembra che andare dal dentista in questo momento sia un po’ tropo rischioso per la salute, anche quella dei medici dentisti.
(foto StockSnap pixabay)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità