Sci per i bambini e sleddog: l’Alpe Giumello

A due passi da Milano, Monza, Bergamo e Como si trova una micro stazione invernale con piste facili e raggiungibili direttamente in auto: è Alpe Giumello, meta ideale per una giornata di sci in relax, soprattutto se avete dei bambini.

Cos’è l’Alpe Giumello

Non molto conosciuta rispetto ai più gettonati Bobbio e Piani di Artavaggio, l’Alpe Giumello è detta anche “terrazza della Muggiasca” per lo splendido panorama che si gode sul monte Muggio, il lago di Como e le alpi lariane (Pizzo dei Tre Signori, Grigna, Monte Legnone).  Si trova a 1536 metri di altitudine: in estate diventa una piccola mecca per gli appassionati di deltaplano, ma si fanno anche escursioni in bici e a cavallo. In inverno è regolarmente coperta di neve, l’ideale per una gita nel weekend.

 

>> Leggi anche: 4 attività da fare sulla neve per chi non scia 

 

Come si scia all’Alpe Giumello

Giumello è un vero e proprio alpeggio, formato da due rifugi-ristori, un ristorante e qualche malga da affittare (rivolgersi ai rifugisti o cercare le affissioni sui muri degli edifici). Per il resto c’è tutto quel che serve per sciare in economia e relax e far divertire la famiglia: una pista di fondo facile di 3 km, percorsi di scialpinismo, una discesa per i piccoli (bob e sci) con tapis roulant e un mini impianto che porta fino alla vetta del monte Muggio per chi ha già dimestichezza con gli sci. C’è anche una scuola di sci con lezioni orarie.

 

>> Leggi anche: Dove (e come) fare sleddog in Italia

Sleddog per bambini

L’Alpe Giumello ospita anche l’Alaskan Malamute Sleddog Day, manifestazione molto divertente dedicata allo sleddog. Si tiene ogni anno in gennaio, organizzata dall’associazione Seram e sta riscuotendo un successo crescente fra il pubblico. Prevede lezioni di cinofilia, giri di prova in slitta per i bambini, percorsi di dog trekking e sleddog, gare non competitive.

©RIPRODUZIONE RISERVATA