Le nostre app preferite per fare la pipì quando fai sport e vai a sciare

le app per la pipì mentre fai sport

Esistono delle app per fare la pipì quando facciamo sport? Quando andiamo in bici, quando corriamo, quando siamo a sciare sulle piste e ci scappa.
È capitato a tutti che scappasse irrimediabilmente la pipì proprio nel momento più sbagliato, proprio quando pare impossibile trovare al volo un posto dove farla.
Provate ad immaginare la scena mentre fate una corsetta lungo gli affollatissimi vialetti del parco in centro, mentre state pedalando lungo la ciclabile di fianco alla tangenziale. O mentre state sciando sopra la linea della vegetazione e intorno a voi c’è solo una infinita superficie bianca senza nemmeno un albero che darebbe ansia a qualsiasi cagnolino. E fa freddissimo. Cosa fare?

Pubblicità

Le nostre app preferite per fare la pipì quando fai sport e vai a sciare

Vi abbiamo già raccontato di quell’imperdibile account Instagram – un paio di queste immagini provengono proprio da li – dove gli amanti dell’outdoor postano le foto scattate mentre la fanno sul bordo di un precipizio, dentro un igloo, su una seggiovia in movimento o comunque in luoghi improbabili “in mezzo alla natura”. Una app per la pipì quando fai sport? Se vi scappa, l’unica soluzione sta nel prendere velocemente lo smartphone e consultarne una tra le tante nate per lo scopo.
Ebbene sì, ne esistono diverse, sia per iOS che per Android, tutte più o meno simili nella logica: indicano infatti il bagno pubblico più vicino, specificando le coordinate sulla mappa, la distanza espressa in metri (speriamo per voi che non si tratti di km), il tempo in cui potreste raggiungerla indicando – dettaglio da non sottovalutare – anche se l’accesso è più o meno gratuito o se è anche agibile per i disabili.

App per fare la pipì quando fai sport

Ogni ironia in quei momenti è fuori luogo. Siamo certi che sul vostro smartphone avete delle app molto meno utili. Se in città trovare un bar a cui ricorrere nelle emergenze può essere relativamente facile, sugli sci non va dato per scontato trovare facilmente il rifugio più vicino, tanto meno se siete su piste sconosciute in un comprensorio dove sciate per la prima volta.
Capita spesso che scappi la pipì (e ci limitiamo a parlare di pipì) quando si scia e peraltro farla anche nel bosco non è sempre agevole, indossando guanti, tuta e scarponi.
Ciò che fa la differenza, tra una app e l’altra, è soprattutto il numero e l’affidabilità degli utenti che sono moralmente tenuti a contribuire alla causa segnalando i bagni pubblici ovunque vadano.
La prima è stata Sit or Squat diversi anni fa che ha avuto uno sviluppo quasi esclusivamente negli Stati Uniti che si fa preferire per l’abitudine dei suoi iscritti a valutare i bagni assegnando loro da una a cinque stelle. Sul nostro territorio – vi possiamo garantire di averla provata – noi ci siamo affidati a Toilet Finder che ha “come mission quella di essere il punto di riferimento mondiale istituzionale dei bagni”, ovviamente in modo gratuito.
Consigliatissima per le Alpi francesi e per le spiagge australiane, si è rivelata utile anche sulle Dolomiti dove sono ben segnalati i bagni sulle piste in Val di Fassa e in Gardena. Pochissime però le recensioni e manca un servizio fondamentale come la segnalazione degli orari e delle aperture del bar, rifugio o ristorante in questione. Segnaliamo anche Flush che vanta più di 100.000 download in tutto il mondo e Gabinetto Finder che, a differenza di altre app, permette di filtrare le informazioni. risulta assolutamente funzionale nel centro delle città più grandi ma virtualmente inutile in montagna dove non ci sono segnalazioni.
Qualunque applicazione scegliate tra le mille che potreste trovare online, ci sentiamo comunque di darvi un consiglio che vale per tutte: quando fate sport, mantenete attiva la geolocalizzazione perché, aprendo la app, risparmierete qualche secondo che potrebbe rivelarsi preziosissimo

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità