La bici più veloce del mondo

Una pillola per giganti? O una navicella spaziale? Niente di tutto ciò: la nuova invenzione del Velocipede Team dell’Università di Liverpool (ULVT) si chiama Arion1 Velocipede ed è una bicicletta futuristica ideata per battere il record mondiale di velocità, ad oggi di 133,78 km/h.

La Arion 1 pesa solo 25 kg. La sua forma è stata progettata per essere il più aerodinamica e snella possibile: il ciclista si posizionerà al suo interno, sdraiato supino a 13 cm da terra, e la sagoma della bici sarà disegnata proprio in base al corpo del suo pilota. Grazie all’energia di 700 W fornita dalla pedalata alle ruote, tramite un sistema di trasmissione potenziato, il team universitario sostiene che la Arion 1 potrà raggiungere i 144,8 km/h.

Non aspettatevi di riuscire a scorgere dal finestrino l’aspirante recordman intento a mulinare le gambe come un forsennato: le pareti della Arion1 non sono trasparenti. Il pilota potrà condurre il bolide servendosi di un monitor all’interno della bici, collegato a una videocamera esterna.

Gli ingegneri dell’Università stanno lavorando sodo per mettere a punto la bici in tempo per partecipare al World Human Powered Speed Challenge a Battle Mountain in Nevada, a settembre 2015. Il progetto, come afferma Philippa Oldham, Presidente dei Trasporti presso l’Institution of Mechanical Engineers di cui fa parte la squadra dell’ULVT, ha dell’eroico: “Far sì che un veicolo che funziona esclusivamente con l’energia generata dall’uomo tocchi i 144,8 km/h è davvero complicato”. Ma ha anche aggiunto che “con il giusto approccio ingegneristico l’impresa è possibile”.

Che la caccia al primato abbia successo o meno, è comunque piuttosto improbabile che vedremo mai la Arion 1 girare per strada.

Clicca ‘Mi Piace‘ e segui anche la nostra pagina Facebook Sportoutdoor24

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche...

Lavare la e-bike
Come lavare la e-bike
5 Maggio 2022