Cyclette da casa: i consigli per comprare quella giusta

Cyclette da casa: i consigli per comprare quella giusta

Una cyclette da casa può essere la soluzione giusta per fare un po’ di movimento e tenersi in forma in questo inverno 2020 di zone rosse e lockdown più o meno leggeri. Ma tra cyclette, cyclette verticali, spin bike e gli altri modelli per l’indoor cycling non è facile scegliere quella giusta per le proprie necessità. Caratteristiche e tecnologie delle cyclette da casa si sono infatti molto evolute negli ultimi anni e nei negozi si trovano modelli di ogni prezzo, dalle cyclette economiche alle spin bike professionali. Vediamo allora a cosa prestare attenzione per scegliere la cyclette giusta per le proprie esigenze spendendo il giusto.
4 sono la caratteristiche che possono davvero influire sul prezzo di una cyclette da casa:
1. Il volano
2. Il tipo di resistenza
3. La qualità dei materiali
4. La dotazione di programmi di allenamento

Pubblicità

1. Il volano delle cyclette: perché è così importante

Il volano è il cuore delle cyclette, che senza questo componente non sarebbero altro che delle biciclette i cui pedali girano a vuoto. Il volano altro non è che un disco di metallo collegato ai pedali: è ciò che dà un po’ di resistenza quando si comincia a pedalare e che poi rende la pedalata fluida e senza scatti, esattamente come se fossimo in bicicletta in strada. A seconda del peso del volano cambia l’uso che si può fare della cyclette: ce ne sono di pochi kg (4 o 5) adatte agli anziani, intorno a 8 kg si parla di cyclette fitness, oltre ai 10 kg siamo già nell’attrezzatura da allenamento vero e proprio. Da 15 kg in poi si parla solo di modelli per professionisti del ciclismo. Quindi più il volano è pesante e più forza ci vorrà per spingere i pedali, ma anche più inerzia avrà una volta messo in moto. Poi è anche vero che una cyclette molto pesante è difficile da maneggiare in casa. Quindi meglio non farsi ingolosire e pensare bene all’uso che se ne vuole fare e a dove si può metterla in casa.

2. Resistenza delle cyclette: meccanica o magnetica?

Il volano da solo però servirebbe a poco dal punto di vista dell’allenamento, perché una volta che si comincia a pedalare la forza d’inerzia tende a farlo girare da solo, e si finirebbe a pedalare come i criceti nelle ruote. Per questo è importante considerare anche il tipo di resistenza delle cyclette, che può essere meccanica o magnetica. La resistenza è il meccanismo che permette di variare l’intensità della pedalata, simulando in pratica le variazioni di pendenza che si troverebbero sulle strade. In pratica la resistenza frena o rilascia il volano.
La resistenza meccanica non è altro che un tampone in feltro che agisce come le pastiglie dei freni delle auto: si aziona tramite la manopola posta sul telaio, questa tira o rilascia un cavo che avvicina o allontana il tampone dal volano. Il meccanismo è semplice, a prova di inconvenienti, ma non praticissimo: se si vuole cambiare durezza della pedalata bisogna staccare una mano dal manubrio e agire sulla manopola, con relativa poca precisione. Il vantaggio è che essendo un meccanismo semplice e per nulla tecnologico costa relativamente poco e caratterizza i modelli entry level con prezzi più bassi.

cyclette da casa con resistenza meccanica

Questa Ultrasport F-Bike Advanced è una cyclette pieghevole con regolazione meccanica a 8 livelli. Costa 110 euro.

La resistenza magnetica, o elettromagnetica, funziona grazie a delle calamite che svolgono sostanzialmente la stessa funzione del tampone, solo che il tutto si regola dalla console della cyclette: basta agire sui pulsanti o sul display touch regolando la resistenza e grazie all’impulso elettrico il magnete frena o rilascia il volano. Il grande vantaggio delle cyclette a resistenza magnetica è che sono più pratiche da utilizzare, consentono regolazioni più accurate, e volendo si possono impostare programmi a tempo per fare allenamenti con continue variazioni di ritmo. Ovviamente questo dispositivo costa di più e influisce sul prezzo finale della cyclette da casa.

cyclette con resistenza magnetica

Questa Klarfit Epsylon Cycle è una cyclette con sistema frenante magnetico a 24 Livelli e volano da 12 kg. Costa 369 euro.

I modelli di spin bike più evoluti hanno addirittura degli ergometri che funzionano sostanzialmente allo stesso modo ma consentono una regolazione precisa anche in funzione dei Watt che si vogliono esprimere con la propria pedalata: sono modelli per veri ciclisti che vogliono mantenere elevati livelli di allenamento anche con l’indoor cycling, oppure modelli speciali per la riabilitazione.

spin bike o cyclette fitness con ergometro

Questa Tribesigns è una cyclette fitness dotata di ergometro, trasmissione a cinghia silenziosa, display LCD e sensori pulsazioni. Costa 269 euro.

3. La qualità dei materiali di una cyclette da casa

Ok la teoria su come funziona una cyclette, ma poi ci devi montare sopra e qui conta molto la qualità dei materiali. La prima cosa importante è la stabilità, perché non c’è niente di peggio di una cyclette che dondola o si sbilancia mentre stai pedalando: una struttura robusta, delle basi ampie con le giuste protezioni in gomma che la tengono ben salda a terra è il minimo che si può chiedere a una cyclette. Poi ovviamente una cyclette prevede anche di poter regolare altezza del sellino e del manubrio, per avere la miglior posizione di pedalata. Normalmente i modelli basici hanno pochi livelli di regolazione (spesso il tubo manubrio e quello del sellino hanno dei fori per la regolazione), quelli più sofisticati consentono regolazioni più precise. La cosa ideale sarebbe poter toccare con mano la cyclette, provare le regolazioni, appurarne la stabilità. Tendenzialmente i modelli più costosi sono anche di qualità superiore e durano di più nel tempo.

cyclette di qualità

Questa Cyclette Diadora per l’home fitness con ampia base, materiali di qualità, grande volano dinamico, trasmissione a cinghia e rotelle per spostarla comodamente costa 2500 euro.

4. Programmi e accessori di una cyclette

Vero che ormai quasi tutti hanno uno sportwatch con il quale rilevare molti dati relativi all’allenamento. Ma se si vogliono fare veri allenamenti mirati è importante che la cyclette ne sia fornita: poter importare tempo, distanza, intensità, variazioni di ritmo e altri parametri per un vero allenamento è senza dubbio un vantaggio. Per chi invece ne vuol fare un uso moderato possono bastare le indicazioni su velocità, tempo, distanza percorsa e calorie consumate. In entrambi i casi è necessario un display LCD abbastanza ampio e chiaro per poter monitorare in diretta la propria attività. I modelli più sofisticati sono poi dotati di accessori come la connessione Bluetooth per trasferire i dati allo smartphone, comandi vocali per il display, ma anche portaborraccia e porta smartphone o addirittura un ventilatore per le giornate più calde.

Cyclette da casa: quale comprare?

Viste ora tutte le caratteristiche tecniche, cerchiamo di capire quale cyclette da casa comprare in base alle proprie esigenze e possibilità di spesa.

Cyclette da casa: verticale o orizzontale?

La cyclette verticale è la classica cyclette da casa, quella che ricorda un po’ le city bike, con il manubrio alto, il sellino ampio, una bella base larga e una posizione in sella comoda e rilassata. Va benissimo per per fare un po’ di attività moderata e regolare, bruciare un po di calorie senza troppo sforzo, e mantenere un po’ di tono muscolare agli arti inferiori.

La cyclette orizzontale invece è la novità degli ultimi anni: sostanzialmente è una bicicletta reclinata, con i pedali che si trovano praticamente davanti al sellino, e che porta a pedalare da sdraiati. Dal punto di vista dell’allenamento metabolico e cardio non cambia molto rispetto al modello tradizionale, ciò che invece è diverso è la posizione, che in questo caso scarica la schiena dalle tensioni ed è quindi indicata per chi ha problemi alla zona lombare.

cyclette orizzontale

Questa Ancheer è una tipica cyclette orizzontale con resistenza magnetica a 8 Livelli, sedile regolabile con schienale e display LCD. Costa 240 euro.

Talvolta sia l’uno che l’altro modello si trovano anche nella versione pieghevole, che ha il grande vantaggio di occupare poco spazio e poter essere riposta negli angoli di casa o sotto il letto.

Spin bike: molto più che una semplice cyclette

Le spin bike sono molto più che una semplice cyclette, ma vere e proprie bici da strada per l’allenamento indoor, perfette per chi ama lo spinning e lo vuole praticare anche a casa così come per i ciclisti da strada che vogliono un attrezzo davvero performante per quando non possono uscire in strada. La posizione in sella è sostanzialmente quella delle bici da corsa, allungata in avanti, anche se normalmente non c’è la caratteristica piega delle bici da corsa ma un manubrio più tradizionale. Normalmente le spin bike sono dotate di resistenza elettromagnetica o ergometro e di conseguenza di numerosi programmi di allenamento anche personalizzabili.

spin bike professionale da casa

Questa Sportstech è una spin bike professionale, con volano da 25 kg, regolazione progressiva elettromagnetica, console multifuzione con programmi di allenamento personalizzabili, manubrio multi-funzione per diverse posizioni in sella. Costa 829 euro.

Cyclette ellittica: la versione fitness

La cyclette ellittica è la versione fitness dell’indoor cycling, nel senso che unisce le funzioni di una cyclette a quelle di un’ellittica, soprattutto per quanto riguarda la possibilità di muovere anche le braccia, tonificare anche la parte superiore del corpo e massimizzare il dispendio energetico e il consumo calorico.

cyclette ellittica

Una tipica cyclette ellittica che consente di pedalare tanto in piedi quanto da seduti, pedali anti-scivolo, resistenza manuale e diversi punti di appoggio per le mani. Costa 199 euro.

Mini bike da casa

Infine le mini bike da casa, che rientrano a pieno diritto nel novero delle cyclette ma ovviamente con finalità diverse. Vanno benissimo per allenamenti soft, per fare un po’ di movimento dolce, e hanno il grande vantaggio di occupare poco spazio, avere un prezzo contenuto ed essere facilmente maneggevoli.

mini bike

Una tipica mini bike del marchio Ultrasport, per attività cardio dolce, dotata di display per monitorare l’allenamento. Costa 44 euro.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità