E se la cura migliore contro la depressione fosse la corsa?

Allenamento corsa per principianti

La cura migliore contro la depressine potrebbe essere la corsa. Lo rivela uno studio della Rutgers University che ha visto come l’esercizio aerobico avvantaggia chiaramente i giovani adulti che soffrono di depressione. La ricerca suggerisce che nelle terapie contro la depressione la corsa potrebbe svolgere un ruolo essenziale, soprattutto se accompagnato a una terapia comportamentale. Chi corre in modo regolare può arrivare a dimezzare il livello di depressione.

Pubblicità

Corsa come terapia contro la depressione

“Il nostro studio deve essere replicato”, spiega l’autore senior Brandon L. Alderman, professore associato presso il Dipartimento di Kinesiologia e Salute nel Scuola di Arti e Scienze presso la Rutgers University-New Brunswick, ma lo studio pubblicato sulla rivista Psychological Medicine, che per ora rimane un unicum, si è focalizzata sul controllo cognitivo e l’attività cerebrale correlata alla ricompensa, due aspetti della funzione cerebrale che sono compromessi nelle persone con depressione. E spiega che l’esercizio aerobico aiuta i giovani adulti a diminuire sensibilmente i livelli di depressione.

Terapia cognitiva e corsa per ridurre la depressione

Con controllo cognitivo si indicano quei processi che consentono cambiamenti nel comportamento che aiutano a raggiungere gli obiettivi e a resistere alle distrazioni. L’elaborazione dei premi (o attività cerebrale correlata alla ricompensa) riflette la risposta a stimoli o risultati gratificanti e la capacità di modulare la risposta a risultati positivi e negativi.
Il team della Rutgers ha studiato 66 giovani adulti con depressione, concentrandosi sull’esercizio aerobico e sul suo impatto sui sintomi depressivi. I partecipanti hanno corso e fatto attività aerobiche di intensità moderata per 3 volte alla settimana per otto settimane, mentre altri hanno fatto stretching di intensità leggera. Si è visto che i sintomi della depressione sono stati ridotti del 55% nel gruppo di esercizi aerobici rispetto al 31% nel gruppo di stretching.
Ecco perché secondo gli autori dello studio, una terapia comportamentale, associata a una regolare attività aerobica come la corsa, potrebbe costituire un nuovo modo di curare la depressione.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità