EuroVelo, 14 ciclovie per scoprire l’Europa in bicicletta

L’Europa è una gigantesca pista ciclabile e con un po’ di pazienza (nonché con due polpacci di ferro) può essere girata in lungo e in largo in sella alla propria bicicletta. Ma se non sapete da che parte iniziare, prendete ispirazione da EuroVelo: il progetto, nato in seno all’ECF (European Cyclists’ Federation), include 14 itinerari ciclistici che colorano la cartina del vecchio continente per un totale di 70mila chilometri – anche se per ora le ciclovie effettivamente disponibili coprono circa 45mila chilometri.

Pubblicità

L’idea ha preso forma nel ’97 attraverso la stesura della primissima mappa, che allora contava 12 percorsi, due in meno di quelli attuali. La fitta rete ricalca diversi tratti ciclabili già preesistenti, che si intersecano sfruttando altre vie pianificate ad hoc (alcune ancora in fase di costruzione). A conti fatti, in sella alla bicicletta si può raggiungere qualunque meta, visti anche i numerosi punti di ‘interscambio’: si va dal sud del Mediterraneo all’estremo settentrione della Norvegia, da Mosca alle coste atlantiche del Portogallo, con tre circuiti che passano per l’Italia.

Oltre all’EFC, al tavolo di lavoro per EuroVelo siedono anche le istituzioni di mezza Europa. L’obiettivo è quello di incentivare un turismo sostenibile e alternativo, che tra le altre cose possa portare benefici economici alle comunità locali.

Qui l’elenco delle 14 ciclovie attualmente presenti nel progetto EuroVelo:

EV 1: Atlantic Coast Route
EV2: Capitals Route
EV3: Pilgrims Route
EV4: Central Europe Route
EV5: Via Romea Francigena
EV6: Atlantic – Black Sea
EV7: Sun Route
EV8: Mediterranean Route
Ev9: Baltic – Adriatic
EV10: Baltic Sea Cycle Route
EV11: East Europe Route
EV12: North Sea Cycle Route
EV13: Iron Curtain trail
EV15: Rhine Route

Credits immagine: brian burger

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità