Tre imperdibili itinerari in bicicletta nei Colli Euganei

itinerari in bicicletta nei Colli Euganei

Gli itinerari in bicicletta nei Colli Euganei sono la meta preferita di ciclisti e cicloturisti veneti, ma non sono ancora troppo conosciuti dagli appassionati italiani. Il territorio è parco Regionale e colpisce proprio per la forma conica dei colli, che si ergono verso al cielo in modo isolato, non uniforme. La loro geometria quasi perfetta è il formidabile risultato di fenomeni vulcanici risalenti a oltre 40 milioni di anni fa, che ne caratterizzano il terreno e lo rendono perfetto per la coltivazione della vigna e centro termale per eccellenza. E oggi è un vero parco giochi per gli amanti della bici, grazie a salite e discese divertenti e mai esagerate, sia per bici da strada sia per MTB. In questo articolo voglio suggerirvi tre itinerari in bicicletta nei Colli Euganei da fare assolutamente per scoprire i più bei panorami e le curiosità di questa zona. Seguitemi.

Itinerari in bicicletta nei Colli Euganei: il classico Este – Calaone – Baone

È la “classica” dei Colli Euganei, il punto di partenza per scoprire il territorio. La partenza è fissata ad Este, cittadina di origine Paleoveneta, con il suo castello costruito dai Carraresi nel Trecento e la sue opere urbanistiche portate dagli Estensi, che diedero nome alla città. Proprio a Este sorge un punto di riferimento per la bicicletta, ovvero una ciclo officina specializzata beta gestita dal 13 volte campione d’Italia di downhill Alan Beggin, Ride X-Treme: per qualsiasi cosa abbiate bisogno, dall’abbigliamento alla bici, loro ci sono.

itinerari in bicicletta nei Colli Euganei

Proprio alle spalle dell’imponente castello e dei suo grande parco inizia la salita più percorsa dei Colli Eugaeni, ovvero quella che porta a Calaone: 5 km semplici, con un dislivello medio del 6%, punte che non superano mai il 10%, perfetta per imparare e allenarsi. In cima, poi, un panorama meraviglioso sui Colli Euganei con tanto di fontanella di acqua fresca. Da qui si può decidere se proseguire in alto, solo con mtb, raggiungendo le fatidiche antenne sopra al colle, oppure scendere, verso Valle San Giorgio, inforcando una discesa panoramica e abbastanza pendente (si raggiunge anche il 20%) ma tutta asfaltata.

Proprio sulla strada della discesa si incrocia un luogo spettacolare, dove brindare al tramonto dato che si tratta di una vera e propria terrazza affacciata verso ovest sui Colli Euganei: si tratta del Ristoro la Vallesana, vedere per credere. Una volta scesi, quindi, basta svoltare a destra e dirigersi verso Baone per poi re-incrociare la strada che porta a Este.

Itinerari in bicicletta nei Colli Euganei: lo storico Arquà Petrarca – Valle San Giorgio – Cingolina

Il borgo medievale di Arquà Petrarca è un vero spettacolo. Perla dei Colli Euganei, è famoso anche per il suo legame con il poeta Francesco Petrarca: il celebre poeta toscano si innamorò del luogo che probabilmente gli ricordava la terra natìa e decise di trascorrere gli ultimi anni della sua vita in una bella casa del borgo, dove morì nel 1374. La fama di Arquà da quel momento divenne indissolubilmente legata alla figura del Petrarca, la cui casa e il cui monumento funebre sono ancor oggi mèta di pellegrinaggi letterari e visite culturali.

itinerari in bicicletta nei Colli Euganei

Da qui con prima una piccola salita e poi tre tornanti assai panoramici si raggiunge Valle San Giorgio, caratteristica per il suo campanile che sembra ricoperto di pizzo. Altri 5 km con piccoli saliscendi e si raggiunge invece una delle salite più divertenti dei Colli Euganei: la Cingolina. Parte da Fontanafredda, vicino Cinto Euganeo e sale per ben 8 km a una pendenza media dell’8-9%, con punte anche del 15%. Insomma, nulla di infattibile, ma un po’ di fiatone ve lo fa venire. Mentre pedalate in salita non perdetevi lo splendido panorama ricoperto di vigne che danno origine all’ottimo vino dei Colli Euganei: una volta finita la fatica concedetevi un buon bicchiere di un moscato secco o un Incrocio manzoni.

Itinerari in bicicletta nei Colli Euganei: le terme da Galzignano a Montegrotto a tutto relax

Questo itinerario l’ho pensato partendo dalla stazione dei treni di Monselice, in modo da favorire l’intermodalità dei trasporti. Per oltrepassare la ferrovia e prendere via Pignara in direzione Arquà Petrarca, bisogna seguire per via Cava Delle More e imboccare la strada più suggestiva di tutti i Colli Euganei tra vigneti e dolci saliscendi in mezzo al verde: gustatevi lo splendido panorama (circa 6 KM). Al posto di salire per il centro di Arquà, svoltate a destra verso via Vallette, fatte una piccola salita e poi scendete fino a Corte Borin, passando poi per Corte Vigo.

itinerari in bicicletta nei Colli Euganei

Il primo centro termale che si trova è quello di Galzignano terme, famoso anche per il suo campo da golf. Proseguite poi per via Mandonego, passando per Valsanzibio dove rimarrete incantati dalla famosa villa dove all’interno sorge anche uno dei labirinti più grandi d’Italia. Andate in direzione Galzignano Terme e poi seguite verso Montegrotto Terme: qui vi consiglio una sosta alle Terme Preistoriche, dove si può coniugare natura (il parco è enorme e proprio in mezzo ai colli) sport (c’è una palestra e un box originale Crossfit) e relax (oltre alla piscina termale aperta a tutti è attiva una Spa che offre percorsi salini, trattamenti relax e tonificanti, sauna e – quando si potranno riaprire – ambienti umidi termali). Una degna conclusione di pedalata, che vi coccolerà facendovi rigenerare in qualche ora.

Se vuoi scoprire altri percorsi cicloturistici di Caterina, clicca qui.

©RIPRODUZIONE RISERVATA