In bici nella riserva naturale della Valle della Loira

in bici nella Valle della Loira

La valle della Loira in bicicletta, lungo la ciclabile dei Castelli che corre da Nevers all’Oceano Atlantico, è un grande itinerario classico delle vacanze in bicicletta. Ediciclo Editore vi ha dedicato il volume Loira in Bicicletta: la ciclabile dei castelli da Nevers all’Atlantico a cura di Rossella Daolio, da cui è tratto questo breve ma delizioso itinerario che passa per l’île du Faubourg a La Charité-sur-Loire e gira verso nord-ovest per attraversare la riserva naturale della Valle della Loira, dove il fiume si apre offrendo un’infinità di variazioni del suo spettro luminoso, terminando poi a Couargues.

Pubblicità

Nella riserva naturale della Valle della Loira in bicicletta

Dopo l’incrocio con la strada N151, prendete la stradina del pont de la Batte, piccola strada parallela alla D7. Alla fine della strada l’itinerario prosegue su ciclabile fino a una biforcazione da attraversare con prudenza per poi prendere in direzione di Passy e continuare verso la grande levée de Napoléon e la riva della Loira, seguendo il percorso segnato.

Da non perdere nella riserva naturale della Valle della Loira

  • Herry: chiesa St-Loup
  • Vestigia di abitazioni gallo-romane
  • Canale Laterale della Loira. Pouilly-sur-Loire: cuore dei celebri vigneti
  • Numerose caves (cantine), Pavillon du Milieu de Loire: spazio informativo e ludico sul fiume e la sua natura
  • Sentiero di scoperta. Couargues: riserva naturale della Valle della Loira e le sue isole selvagge
  • Vini: Pouilly fumé, vino bianco a base di vitigni sauvignon blanc i cui acini, arrivati a maturazione, si ricoprono di una pruina grigia colore del fumo che dona a questo vino il suo caratteristico bouquet
  • Mercati: Pouilly-sur-Loire, mercoledì e sabato mattina. Vi segnaliamo: Couargues, ferme des Jarreaux, prodotti della fattoria

Mezzi pubblici che accettano le bici nella Valle della Loira

Fermata ferroviaria di Pouilly-sur-Loire. Binari accessibili da avenue de la Gare per la direzione Orléans e da chemin des Péchignolles per la direzione Nevers. Tutti i TER (regionali) della regione Bourgogne accettano le biciclette nel limite dei posti disponibili. Numerosi treni Parigi-Cosne-Nevers con spazio biciclette, su prenotazione.

Abbiamo anche altri itinerari di cicloturismo, in Italia e all’estero, che potrebbero interessarti:

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità