Ostelli di montagna, per sciare low cost

Youth Hostel ha un ostello a Davos e uno Grindelwald, vicino a Wengen, sotto l’Eiger. Uno a Gstaad, a Scuol e perfino a Zermatt: 174 letti all’interno di una vecchia casa d’epoca ristrutturata con vista sul Cervino. Un paio di camerate da otto letti e molte stanze con bagno privato, intorno ai 20 euro al giorno a persona. Una seconda associazione di categoria - www.backpacker.ch - ha consorziato anche altri ostelli e alberghetti a prezzo conveniente ad Arosa, a Interlaken e a Laax. Anche Swisshostels.com ne conta molti altri tra cui la Guesthouse Weisses Roessli a Leukerbad.

[slideshow post_id=”6523″]

Che la spesa maggiore, per un weekend sulla neve o per la settimana bianca, sia quella per l’albergo o il residence è una dato di fatto. Tuttavia esistono anche delle alternative low cost, come gli ostelli della gioventù. Ottimi per un fine settimana improvvisato come per qualche giorno in più, sono spesso in posizioni ideali proprio accanto alle piste da sci.

In Italia si contano sulle dita di una mano, in Svizzera e paesi dell’arco alpino sono invece numerosi: ecco i migliori.

©RIPRODUZIONE RISERVATA