WarmMe, le calze riscaldate per sciare

Calze Riscaldate per Sciare WarmMe

Si chiamano WarmMe e sono calze riscaldate per sciare e per qualunque altra attività all’aperto in inverno, tenendo i piedi al caldo: il nuovo modello di quest’anno permette di regolare la temperatura, scegliendo tra 3 diversi livelli (low, medium, high), attraverso un tasto posizionato direttamente sulla batteria (cosa che nel precedente modello non era possibile fare).

WarmMe, calze riscaldate per sciare

Le calze WarmMe sono un capo tecnico e sportivo, morbide e resistenti perché realizzate con un mix di cotone e spandex, e non hanno un eccessivo spessore, quindi si possono indossare sia con gli scarponi da sci che con altre calzature, per esempio da escursionismo o trekking per andare con le ciaspole.

Le calze riscaldate WarmMe usano una tecnologia di riscaldamento con elementi riscaldanti in fibra di carbonio in grado di diffondere il calore in modo omogeneo. La batteria (sottile e removibile, 7.4 V 2200 mAh, 2 in dotazione) con 5 ore di autonomia, una volta ricaricata, viene inserita in una piccola tasca posizionata nella parte superiore dell’indumento all’altezza dell’elastico e collegata alla calza tramite l’apposito cavetto.

Quanto costano le calze riscaldate per lo sci WarmMe

Le calze riscaldate WarmMe per sciare e stare all’aperto con il freddo costano 115 euro prezzo di listino ma si possono trovare nelle taglie dalla XS (35) alla 2XL (45), scontate anche a meno di 100 euro, insieme ad altri prodotti WarmMe come guanti e gilet, per esempio qui.

Se soffri il freddo quando scii o stai sulla neve puoi leggere anche questi articoli:

©RIPRODUZIONE RISERVATA