Zaha Hadid disegna il nuovo baselayer Odlo che si adatta al corpo

zaha-hadid-odlo

 

L’archistar Zaha Hadid ha disegnato i baselayer Futureskin di Odlo. Una collaborazione inedita fra una grande progettista e una azienda, per dare vita a un nuovo capo intimo che guarda al futuro. La linea di Odlo ha innovazioni tecnologiche interessanti e un design, non c’è che dire, intrigante.’

 

Zaha Hadid e Odlo

Se esistono 360 gradi, perché limitarsi a uno?” Questa citazione di Zaha Hadid descrive perfettamente la collaborazione straordinaria tra il marchio di abbigliamento sportivo ad alte performance e la società di design della celebre architetta.

Per mettere in pratica questo approccio futuristico che la casa di abbigliamento outdoor Odlo lancia – per l’autunno-inverno 2018 – l’esclusiva linea di baselayer Futureskin che disegna, ancora una volta, una generazione straordinaria di intimo sportivo.

 

>> Leggi anche: I migliori baselayer per l’inverno

 

Che cos’è Odlo Futureskin

L’approccio Organic Bodymapping e la tecnologia a maglia senza cuciture sono le basi per i nuovi prodotti Odlo Futureskin in grado di integrare – nello stesso capo – zone funzionali con differenti sensibilità alla temperatura e alla ventilazione, senza dimenticare le necessità di movimento delle diverse parti del corpo.

Tutto senza cuciture, attacchi o inserti, per creare un intimo sportivo fluido ed organico che garantisce prestazioni senza paragoni e un’estetica tridimensionale data da curve fluide e linee nette, che richiamo l’estetica dell’architetta Zaha Hadid.

 

Tecnologia e design dei baselayer

L’iconico design Blackcomb di Odlo si modifica per affermare un nuovo stile sportivo: fluido e senza interruzioni, proprio come quello di Zaha Hadid Design.

L’approccio dell’Organic Bodymapping, senza cuciture tra le diverse zone funzionali, si basa sulla struttura del corpo umano. In questi capi gli inserti in rete favoriscono la circolazione dell’aria nelle aree più soggette alla sudorazione, come le ascelle, le ginocchia, l’incavo del gomito e la schiena, mentre la fibra utilizzata aumenta la traspirabilità e ha un effetto di neutralizzazione dell’odore.

Le zone funzionali del baselayer lavorate a maglia con una struttura a coste, inoltre, assicurano un isolamento termico eccellente nell’area dei reni e delle ginocchia.

 

L’Organic Bodymapping

Quando lo sport incontra il design, il corpo umano diventa il progetto su cui lavorare. È da questo concetto che Odlo ha sviluppato l’Organic Bodymapping: un approccio basato sulle diverse esigenze del corpo in base a condizioni climatiche, attività sportiva e libertà di movimento.

Per riuscire a soddisfare tutte queste esigenze – spesso contrastanti – il brand ha lavorato su zone funzionali organiche: alcune con caratteristiche isolanti, altre più traspiranti.

A questo, inoltre, si aggiunge l’utilizzo dell’innovativo tessuto 360° Motion Design per una maggiore elasticità e l’elevata competenza Odlo nella tecnologia a maglia senza cuciture.

 

Dove trovare e quanto costano i baselayer Odlo Futureskin

La linea di baselayer Odlo Futureskin ha in catalogo pantaloni leggings e magliette girocollo di diversi colori, sia da uomo che da donna. Si possono trovare nei negozi specializzati a prezzo pieno, oppure su Amazon spesso in offerta scontata, fra i prodotti Odlo.
Sia la maglia che i pantaloni costano circa 80 euro.

 

 

 

 

 

 

Su giacche, baselayer e intimo termico puoi leggere anche questi articoli

Le migliori maglie termiche per correre col freddo

Giacca Patagonia Micro Puff, il miglior rapporto peso calore

Come vestirsi per andare a sciare

I migliori baselayer per l’inverno

 

Ti è piaciuto questo articolo? Parliamone sulla nostra pagina Facebook

 

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA