8 libri sulla natura e l’avventura da regalare a Natale

Non ti farò aspettare: Tre volte sul Kangchendzonga, la storia di noi due raccontata da me, di Nives Meroi

Anno 2009, Nives Meroi sta cercando di essere la prima donna alpinista al mondo a conquistare i 14 Ottomila del pianeta: sta affrontando il Kangchendzonga, la terza cima più alta della Terra nonché una delle più difficili da scalare, in compagnia del marito quando, a pochi metri dalla vetta, il marito si sente male e si ferma. Nives rinuncia alla vetta, ma soprattutto quello è il momento in cui entrano in scena la malattia del marito e un rapporto speciale, che saprà superare quel momento e la malattia e tornare, finalmente, sul “Kanga”. Qui la nostra intervista a Nives Meroi.

Per leggere Non ti farò aspettare di Nives Meroi in formato stampato o digitale clicca qui.

Non ti farò aspettare: Tre volte sul Kangchendzonga, la storia di noi due raccontata da me, di Nives Meroi
Anno 2009, Nives Meroi sta cercando di essere la prima donna alpinista al mondo a conquistare i 14 Ottomila del pianeta: sta affrontando il Kangchendzonga, la terza cima più alta della Terra nonché una delle più difficili da scalare, in compagnia del marito quando, a pochi metri dalla vetta, il marito si sente male e si ferma. Nives rinuncia alla vetta, ma soprattutto quello è il momento in cui entrano in scena la malattia del marito e un rapporto speciale, che saprà superare quel momento e la malattia e tornare, finalmente, sul “Kanga”. Qui la nostra intervista a Nives Meroi.
Per leggere Non ti farò aspettare di Nives Meroi in formato stampato o digitale clicca qui.
A un soffio dalla fine: Il mio ritorno alla vita dopo la tragedia dell'Everest di Beck Weathers
L’altro racconto di Everest, il libro di Jon Krakauer da cui è stato tratto anche il recente film con la regia di Kormakur (qui tutto il nostro approfondimento): la tragedia è quella della spedizione del 1996 in cui morirono 9 alpinisti ma Beck è tra i sopravvissuti: tornato al campo base appunto a un soffio dalla morte racconta di come è tornato alla vita rivedendo la sua quotidianità, quella della famiglia e della vita di ogni giorno, con occhi diversi.
A un soffio dalla fine: Il mio ritorno alla vita dopo la tragedia dell'Everest di Beck Weathers si può acquistare sia in formato cartaceo che kindle qui.
La morte sospesa di Joe Simpson
La storia vera di due alpinisti britannici, Joe Simpson appunto e Simon Yates, che dopo aver raggiunto la vetta del Siula Grande, nelle Ande Peruviane, sono colti da una violenta bufera: Simpson si rompe una gamba scivolando durante la discesa, Yates prova a calarlo ma allo stremo delle forze abbandona il compagno e torna al campo base. Simpson incredibilmente sopravvive e facendo ricorso a ogni residua goccia di energia riesce a raggiungere il campo base in quello che diventerà questo racconto epico, straziante, doloroso e straordinario. Un classido della letteratura di montagna.
La morte sospesa di Joe Simpson si può acquistare in formato elettronico o cartaceo qui.
La via del lupo: Nella natura selvaggia dall'Appennino alle Alpi di Marco Albino Ferrari
Dai Monti Sibillini alla Valsavaranche, passando per le foreste Casentinesi, le Alpi Marittime e tutta la dorsale verde della wilderness italiana, Marco Albino Ferrari ripercorre le tracce del ritorno del lupo sulle nostre montagne, incrociando storie grandi e piccole di luoghi appartati, affascinanti e difficili e di persone che al lupo hanno dedicato gran parte della loro vita. Qui l'itinerario del trekking del lupo, tra Alpi Marittime e Mercantour.
La via del lupo: Nella natura selvaggia dall'Appennino alle Alpi di Marco Albino Ferrari si può leggere sia in formato cartaceo che kindle, e lo si può trovare qui.
Nelle terre estreme: Into the Wild di Jon Krakauer
Un classico, un mito, dopo il film d Sean Penn, una continua fonte di ispirazione e motivazione per centinaia di migliaia di persone: è la storia di Chris McCandless, un giovane ragazzo americano che nel 1992 decide di incamminarsi da solo inoltrandosi nei grandi spazi dell’Alaska. Verrà ritrovato dopo alcuni mesi, a nord del monte McKinley, insieme al diario di quella sua avventura: Jon Krakauer ne ha tratto questo libro, Sean Penn un film cult. Tutti gli approfondimenti su Into the Wild qui.
Il libro Into the Wild si può acquistare in formato cartaceo o e-book qui.
Una passeggiata nei boschi di Bill Bryson
Un delizioso e divertente libro di Bill Bryson e della sua avventura sull’Appalachian Trail, il capostipite di tutti i sentieri a grande percorrenza negli USA: anche da questo fortunato libretto stanno traendo un film, nientemeno che con Robert Redford e Nick Nolte (Qui il nostro approfondimento sul film). La storia è autobiografica, come molti scritti di Bill Bryson: tornato negli USA, fuori forma e sovrappeso come il suo amico Stephen Katz, decide di intraprendere il leggendario sentiero senza nessuna cognizione di trekking e cammino nella natura selvaggia. Leggero, divertente, scanzonato, il libro è un godibilissmo resoconto di viaggio e di scoperta.
Una passeggiata nei boschi di Bill Bryson è acquistabile sia in formato cartaceo che e-book qui.
Wild di Cheryl Strayed
Il libro autobiografico di Cheryl Strayed e dei suo mesi lungo il Pacific Crest Trail da cui è stato tratto anche il film con Reese Witherspoon (qui il nostro approfondimento sul film): nel momento più difficile della sua vita, persa la madre e naufragato il matrinomio, Cheryl intraprende un cammino attraverso l’America selvaggia alla ricerca di sé e del senso profondo di un paese.
Wild di Cheryl Strayed è acquistabile in formato cartaceo o kindle qui.
Sette anni in Tibet di Heinrich Harrer
Anno 1939: Heinrich Harrer, alpinista austriaco di fama, viene chiamato a partecipare a una spedizione sul Nanga Parbat. Tornerà dopo 7 anni e dopo aver superato eventi indicibili, dall’internamento in un campo di concentramento alle numerose evasioni. Ma soprattutto vedrà e si innamorerà di terre selvagge mai viste da occhio occidentale, conoscerà il giovane Dalai Lama e diventerà il paladino e cantore degli ultimi anni d’indipendenza di questo paese dalla antichissima cultura.
Sette anni in Tibet di Heinrich Harrer si può acquistare in formato cartaceo o kindle qui.

Spesso è il classico regalo dell’ultimo momento, acquistato la Vigilia quando ormai non c’è più tempo. Ma regalare un libro per Natale può anche essere un gesto pensato, sentito e profondo, soprattutto se si conoscono i gusti, di lettura e di vita, di chi quel regalo lo riceverà.

Ecco, per chi ha amici o parenti avventurosi e appassionati di viaggi, natura selvaggia e grandi storie, allora uno di questi 8 libri e delle grandi, drammatiche e universali storie che vi sono raccontate può essere senza dubbio un regalo più che gradito.

> Per approfondire

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *