Cos’è la MTB Enduro

Canyon_Strive-CF-9.0_MTB Enduro

L’MTB enduro è una categoria delle competizioni in mountain bike, nel senso che per enduro si intende un tipo specifico di gare in cui si è cronometrati in discesa, come se fosse una prova speciale di un rally o di downhill, e poi ci sono tratti in salita che non prevedono il cronometro ma hanno solo un tempo massimo normalmente più che ampio. E questa è la definizione delle gare agonistiche. Poi da qui discendono le caratteristiche delle biciclette MTB enduro.

> Leggi anche: Cos’è la MTB All Mountain

Come è fatta una bicicletta MTB Enduro

Dunque: si scende a tutta velocità di corsa contro il tempo e si risale in tutta calma: serve quindi una bici adatta alla discesa, quasi (quasi!) da freeride, quindi sicuramente full (qui le differenze tra MTB Full e Front)  e generalmente in alluminio (benché anche qui si cominci a vedere il carbonio come nella Canyon Strive CF 9.0 della foto ), con freni a disco idraulici e ruote di diametro importante. Importante poi è la sezione del cambio: poiché la prestazione è in discesa, normalmente si ha una sola corona davanti e di un pacco pignoni da 11 dietro. Importante: poiché la discesa è su percorsi tecnici, con l’Enduro cominciano a comparire le protezioni come i caschi che riparano la nuca, ginocchiere e gomitiere.

> Leggi anche: Cos’è la MTB Cross-Country

Cosa si può fare con una MTB Enduro?

Fondamentalmente per molti l’Enduro è l’essenza della mountain bike: guadagnarsi la salita per poi godersi la discesa. Quindi con una MTB Enduro puoi godere della montagna a 360°, dalle salite faticose e appaganti (soprattutto se si alleggerisce il telaio scegliendo il carbonio: qui pregi, difetti e differenze con l’alluminio) alle discese più emozionanti; certo non così tecniche come un vero e proprio downhill ma comunque qualcosa di più di un semplice flow trail.

> Leggi anche: 8 utili consigli prima di fare downhill in un bike park

©RIPRODUZIONE RISERVATA