Perché allenarsi troppo ci rende più impulsivi

Fare sport è sempre una buona idea, ma come in ogni cosa non bisogna esagerare. Anzi, allenarsi troppo può essere pericoloso: oltre che creare danni (addirittura permanenti) ai muscoli e alle articolazioni, può non aiutare nel processo di dimagrimento, fare male al sesso e provocare danni al cervello rendendoci più impulsivi. Quest’ultimo effetto negativo dell’overtraining è stato osservato per la prima volta da un nuovo studio dell’Hôpital de la Pitié-Salpêtrière di Parigi, che si è concentrato sull’impatto di un’esagerata attività fisica sui nostri processi cognitivi.

 

Perché allenarsi troppo è pericoloso

Gli esperti francesi hanno reclutato 37 atleti professionisti, tutti di sesso maschile (età media di 35 anni), abituati a portare a termine duri allenamenti di endurance. Alcuni partecipanti hanno condotto i loro classici allenamenti, altri hanno incrementato del 40% il carico di lavoro del loro workout per un periodo di tre settimane. Ogni sportivo, inoltre, ha anche compilato regolarmente dei questionari sulla loro esperienza di affaticamento. Per valutare le capacità cognitive dei partecipanti, i ricercatori hanno utilizzato la tomografia a risonanza magnetica e alcuni test comportamentali.
>> LEGGI ANCHE: Le 6 principali cause di infortunio nella corsa 

Comportamenti più impulsivi

Gli atleti che hanno aumentato il carico di lavoro in modo eccessivo, secondo i risultati, tendevano non solo a sentirsi più affaticati, ma a comportarsi in modo diverso rispetto all’inizio dello studio. Ad esempio, dai test che valutavano le loro scelte nella gestione del denaro è emerso che questi sportivi avevano più probabilità di agire impulsivamente. Le risonanze magnetiche hanno mostrato che il sovraccarico fisico ha portato dei danni al funzionamento della corteccia prefrontale laterale, un’area del cervello responsabile del controllo dei comportamenti, dei processi decisionali, della pianificazione e delle operazioni motivazionali.
>> LEGGI ANCHE: Sport e sesso: ecco perché troppa attività fisica abbassa il desiderio maschile 

L’impatto dell’overtraining sul cervello

In sintesi, questo studio ha mostrato che allenarsi troppo può portare gli sportivi ad agire in maniera più impulsiva, preferendo “premi” immediati piuttosto che azioni mirate al raggiungimento di risultati a lungo termine. Tutto ciò anche a causa di alcuni piccoli danni all’area del cervello precedentemente menzionata.
È la prima volta che una ricerca scientifica ha mostrato questi effetti negativi di un eccessivo esercizio fisico, perciò lo studio in questione (che comunque ha analizzato un numero ridotto di persone) potrebbe essere il punto di partenza per un’analisi molto più approfondita dell’impatto dell’overtraining sulla salute del nostro cervello.
>> LEGGI ANCHE: 4 errori da non commettere quando si fa lo squat 

 

Foto di copertina: MatanVizel / Pixabay

©RIPRODUZIONE RISERVATA