Furoshiki, le scarpe di Vibram che impacchettano il piede

Vibram tende sempre a innovare o, quanto meno, a stupire. L’ha fatto qualche anno fa con le sue Fivefingers, le scarpe a forma di piede con tanto di sagomatura pensata per ogni dito. Oggi ritorna a proporre un prodotto originale, le Furoshiki, frutto della collaborazione con designer Vibram giapponesi.

Il nome viene dalla parola giapponese che designa l’arte di impacchettare oggetti usando drappi di stoffa, un attività molto apprezzata e diffusa nel paese del Sol Levante. Infatti, a differenza del mondo occidentale in cui la scatola raramente cambia in funzione del contenuto, in Giappone la confezione riveste un’importanza quasi spirituale in quanto ha il compito di custodire al meglio ciò che contiene e di adattarsi ad esso per prendersene cura.

Potrà sembrarvi strano, ma l’idea che sta sotto il nuovo progetto di Vibram è proprio questa. Le Furoshiki sono scarpe senza scarpe: si appoggia il piede sulla soletta e lo si avvolge con i due strappi di tessuto elasticizzato (tomaia) che si agganciano con del velcro dietro la caviglia. Sono pensate per la vita di tutti i giorni e sono molto pratiche da trasportare dato che si piegano facilmente.  Non esistono nemmeno taglie precise: si trovano nelle misure dalla XS alla L che sono in grado di adattarsi ognuna a diverse misure di piedi.

Le trovate a partire da 99 euro.

©RIPRODUZIONE RISERVATA