La casetta smart da climber, con la parete da arrampicata annessa

Le cosiddette ‘tiny house’ spopolano sempre di più. Che siano da installare in giardino o in cima a una rupe o da portare con sé ovunque, le moderne roulotte abbondano le soluzioni per casette mobili, ecologiche, intelligenti e spesso a emissioni zero. Stavolta ne abbiamo scovata una dedicata agli arrampicatori, con tanto di parete da climbing.

Parete di allenamento

Questa casetta è comparsa nel Mississippi, progettata e costruita dall’azienda Tiny Heirloom di Portland per Breck e Kelsey due accaniti climber. Al di là della parete da arrampicata esterna, è un sistema molto intelligente di sfruttamento degli spazi. È costituita da pannelli modulari Rockwerx, misura circa 8 metri per lato e ha le ruote per essere trasportata ovunque, agganciata all’auto.

> Leggi anche: Koda, la casa mobile ecologica e freestanding, che ti porti ovunque

(Credits: Tiny Heirloom)

Spazi intelligenti

La grande portafinestra di ingresso su cui ci si può allenare come in parete dà su una ampia cucina; un lato ospita il bagno, l’altro la saletta da pranzo che fa anche da area lavoro. Una scaletta mobile conduce a due soppalchi, uno adibito a ufficio e l’altro a camera da letto. Insomma c’è tutto, a un prezzo non ancora rivelato, ma che, considerati i materiali di qualità e il design, potrebbe essere relativamente salato.

> Leggi anche: Simone Moro: lasciate arrampicare i bambini

Credits: Tiny Heirloom

©RIPRODUZIONE RISERVATA