Mettere a noleggio la propria bicicletta online: con Listnride si può

Vi è mai capitato di tenere in garage una city bike perfettamente funzionante ma poco utilizzata? Oppure di aver bisogno di una mountain bike per una gita improvvisata nel weekend? Listnride potrebbe fare al caso vostro. Si tratta di una via di mezzo tra un bike sharing e un social network che permette a chiunque di mettere a noleggio la propria bicicletta, ovviamente in cambio di denaro.

>>Leggi anche: I ciclisti sono una minaccia per la sicurezza stradale? C’è una soluzione all’orizzonte 

Non il tipico bike sharing

Listnride, nato a Berlino, si presenta come una “bike sharing community” e attualmente non è utilizzabile tramite un’applicazione per smartphone, ma solo sul suo sito ufficiale (disponibile in tedesco, inglese, italiano, olandese e spagnolo) che ha aperto i battenti nel 2016. La missione di questa piattaforma online è duplice: dare la possibilità agli utenti di mettere a noleggio le proprie biciclette e permettere a chiunque di affittarle per un periodo di tempo prestabilito. Un’intrigante novità attorno alla quale sta nascendo una grande comunità europea di appassionati della mobilità sostenibile. Listnride va forte in Olanda, Germania e Austria, ma anche in Italia sta iniziando pian piano a far parlare di sé. Su Milano e Firenze, non a caso le prime due città del nostro Paese che hanno sposato il progetto di Mobike, stanno infatti comparendo sempre più annunci di persone intenzionate a condividere i propri mezzi a pedali.

>>Leggi anche: 5 città in Europa da visitare in bicicletta 

Come condividere la propria bici

Per mettere a noleggio una bicicletta bisogna registrarla seguendo dei semplici passaggi. Prima di tutto, si specificano il valore di mercato del mezzo e il numero di giorni mensili in cui si vuole condividerlo: a seconda di queste due informazioni, Listnride fornirà una stima del possibile guadagno nel giro di un mese. Dopodiché si inseriscono le foto e si specificano il modello, gli accessori, il luogo del ritiro e altri dettagli (per esempio l’altezza che bisogna avere utilizzare la bici). Le tariffe vengono decise in tutta libertà dall’utente noleggiatore, che sarà coperto da Listnride per eventuali furti o danni fino a 5mila euro.

>>Leggi anche: 9 multe impensabili che puoi prendere quando vai in bici in città 

Il noleggio

Le persone che desiderano affittare una bicicletta devono inviare una richiesta di noleggio, che può essere accettata o meno dal singolo utente. In caso positivo, si aprirà una chat che permetterà alle parti di mettersi d’accordo sulla data, l’ora e il luogo per ritirare e restituire il mezzo. Una bici può essere teoricamente affittata per un giorno, due giorni o una settimana, ma chi la condivide ha l’opportunità facoltativa di prolungare il periodo. Sotto il profilo di ogni utente si possono scrivere delle recensioni per commentare positivamente o negativamente la propria esperienza di noleggio.

>>Leggi anche: Le bici gialle di Ofo alla conquista di Milano: la competizione con Mobike è aperta 

Bici per tutti i gusti

Come si trovano le biciclette? Utilizzando le mappe per scovare il noleggiatore più vicino, selezionando la città che si desidera o cliccando sul tipo di bici preferito. City bike, mountain bike, bici da corsa, e-bike e bici pieghevoli: su Listnride c’è davvero di tutto a seconda delle esigenze di ogni ciclista. Per quanto riguarda i prezzi, si passa dalla decina alla cinquantina di euro al giorno a seconda della qualità del modello condiviso dagli utenti. Un’altra caratteristica interessante di Listnride è lo spazio dedicato ai proprietari di negozi specializzati, che possono farsi pubblicità e trovare potenziali clienti che di solito utilizzano la piattaforma.

>>Leggi anche: Gulas Pi1S, la bici elettrica più veloce del mondo 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

One response to “Mettere a noleggio la propria bicicletta online: con Listnride si può

Comments are closed.