I migliori monopattini elettrici da comprare con il bonus da 500 euro

Urbetter_Kugoo_S1

Se cerchi informazioni sui migliori monopattini elettrici da comprare con il bonus governativo da 500 euro, ci sono alcune cose da sapere per capire quali scegliere: dalle caratteristiche dei modelli alla regole sulla circolazione; noi ne abbiamo individuati 6 da consigliarti. Oltre alle informazioni precise su come viene erogato il bonus del Decreto Rilancio del maggio 2020 per far fronte alle esigenze di nuova mobilitò urbana, e come fare per ottenerlo. 
I monopattini elettrici sono dei mezzi di trasporto alternativi, ecologici e ormai impossibili da ignorare quando si parla di mobilità urbana. Sempre più cittadini optano per queste soluzioni nel tragitto casa-lavoro, e sempre più aziende stanno mettendo sul mercato modelli di monopattini elettrici adatti a qualsiasi esigenza. Prima di acquistarne uno, però, bisogna avere bene in mente le regole di utilizzo all’interno del nostro paese.
Esiste una normativa specifica che spieghiamo qui, che in sostanza equipara i monopattini elettrici alle bici: ad esempio non si possono trasportare passeggeri, non si può circolare sui marciapiedi e sulle strade urbane con limiti di velocità superiori ai 30 chilometri orari, non si devono superare i 6 chilometri orari di velocità nelle aree pedonali e i 30 chilometri orari lungo le piste ciclabili e le strade a zona 30. Il casco non è obbligatorio, anche se metterlo è sempre consigliato. Attenzione: le multe possono essere molto salate. 
Se cerchi informazioni anche sulle bici elettriche, in questo articolo spieghiamo come e quali sono le migliori da acquistare sfruttando gli incentivi del bonus.
Sotto troverai la nostra selezione dei migliori monopattini elettrici con un ottimo rapporto qualità-prezzo.
Per orientarti nella scelta ecco 9 cose da sapere prima di comprare un monopattino elettrico.

Il bonus da 500 euro per bici, e-bike e monopattini elettrici

L’Articolo 205, a pagina 348 del Decreto Rilancio appena promulgato dal Governo Conte è quello dedicato agli incentivi alla mobilità sostenibile. Ecco i punti fondamentali della nuova legge.
1 – Innanzitutto salgono i contributi per l’acquisto delle bici, dai 70 previsti inizialmente a 120 milioni di euro, per l’anno 2020.
2 –
L’incentivo consiste in uno sconto del 60% (e non del 70% come si pensava) sul prezzo finale del mezzo, fino a un massimo di 500€ di rimborso. Ovvero una bicicletta classica, una bicicletta a pedalata assistita(e-bike), segway, hoverboard, monopattini elettrici e monowheel elettrici (non vale per gli scooter elettrici intesi come moto elettriche).
In sostanza, se acquistiamo uno di questi mezzi al costo di 300 euro, avremo diritto a uno sconto o a un rimborso da 180€. Essendo il rimborso pari al massimo al 60% del valore del mezzo, per ottenere il massimo sconto di 500 euro dovremo acquistare una bici da 833 euro.
3 – Conservando la fattura di acquisto (non solo lo scontrino), si accederà a una piattaforma ad hoc (disponibile 60 giorni dopo la pubblicazione del Decreto sulla Gazzetta Ufficiale) in cui inserire i dati per avere il conquibus. Esistono due fasi distinte in cui si otterrà il rimborso in due modalità diverse: lo spieghiamo sotto e, più approfonditamente, in questo articolo.
L’incentivo è utilizzabile anche per il pagamento di abbonamenti di bike sharing (no car sharing).
4 – Importante: il rimborso è retroattivo e vale anche se abbiamo acquistato una bici o un mezzo compatibile con l’incentivo dal 4 maggio 2020. Il finanziamenti sono validi per acquisti fino al 31 dicembre 2020.
5 – Si applica capoluoghi di provincia e regione e a comuni con oltre 50 mila abitanti. Attenzione: non possono usufruire del bonus pendolari, studenti e lavoratori fuori sede che hanno il domicilio in città ma hanno comunque la residenza nel luogo di provenienza. Possono invece avere diritto all’incentivo i pendolari che abitano nei comuni della cintura delle grandi città metropolitane.

 

Le due fasi e le due modalità del rimborso

Come detto, esistono due fasi distinte, e due modalità distinte, con cui chiedere il rimborso. Lo spartiacque è la pubblicazione della piattaforma online da parte del Ministero dei Trasporti, che da decreto deve avvenire entro 60 giorni dalla pubblicazione della legge.
Così, durante la prima fase che va fino alla pubblicazione della piattaforma dedicata, i clienti acquistano la bici pagandola il 100% del suo prezzo (se una bici costa 100 euro la pagheremo 100, per intenderci); poi, conservando la fattura, chiederanno il rimborso una volta messa online la piattaforma ad hoc.
La seconda fase, dopo la pubblicazione del sito, in cui si pagherà al negozio la bici già con lo sconto del 60% (se una bici costa 100 euro la pagheremo 40): saranno poi i negozianti a chiedere il rimborso allo stato dalla piattaforma, attraverso un profilo del loro negozio.
Lo spieghiamo più approfonditamente in questo articolo, spiegando anche se conviene o no acquistare subito la bici (in ogni caso la risposta è: sì, conviene).

I migliori monopattini elettrici da comprare con il bonus da 500 euro

Ogni monopattino elettrico (o e-scooter) deve avere delle caratteristiche ben precise. Prima di tutto, a livello legale, è fondamentale la certificazione CE direttiva 2006/42/CE. Inoltre questi mezzi devono avere le luci davanti e dietro, i freni, il dispositivo antiriflettente e il limitatore di velocità (solo se sono in grado di superare i 20 chilometri orari).
Segway, Nilox, Rcb, Urbetter e altri ancora: ecco una selezione dei migliori monopattini elettrici da acquistare online a prezzi scontati.

Xiaomi MI Electric Scooter, uno dei migliori monopattini elettrici

micromobilita-elettrica-Xiaomi-Mi-Electric-Scooter

Il monopattino elettrico di Xiaomi è tra i migliori in circolazione. Lo abbiamo provato (ne parliamo in questa recensione) e ci siamo molto divertiti. Il MI Electric Scooter prevede di darsi la spinta iniziale, poi basta azionare l’acceleratore, modulando la velocità, e rimanere in equilibrio per muoversi agilmente. Allo stesso modo è sufficiente frenare per fermarsi in tutta sicurezza nel giro di 4/5 metri. Quanto a velocità, va più o meno a 20 km/h: non c’è il contachilometri ma si può usare l’App dedicata che funziona un po’ da cruscotto e fornisce informazioni in tempo reale su velocità, batteria residua e chilometri percorsi.
Xiaomi Mi Electric Scooter pesa 12,5 kg e può percorrere più o meno una trentina di chilometri (con un uso normale). Per il resto ha fanalino di frenata posteriore e luce LED anteriore, impugnatura antiscivolo, doppio sistema frenante a disco con eABS per il recupero di energia, gomme da 8,5″ anteriori e posteriori, sistemi di protezione della batteria e ampia pedana antiscivolo.
Lo Xiaomi costa 399 euro prezzo ufficiale di listino, ma si può trovare a prezzi scontati.

 

Ninebot Segway ES2, monopattino elettrico di qualità

Ninebot_Segway_S2All’estero è uno dei monopattini elettrici più gettonati, ma anche in Italia ha iniziato a diffondersi negli ultimi mesi. Mantenendo una velocità di circa 15 chilometri orari, il Ninebot Segway ES2 è in grado di raggiungere i 25 chilometri di autonomia grazie al cruise control integrato, ossia un sistema elettronico che regola automaticamente la velocità.
La sua batteria al litio, che permette di toccare i 25 chilometri orari di velocità (c’è un display a LED che la indica), si ricarica in circa 3 ore e mezza. Un’ottima caratteristica dell’ES2 di Segway è la doppia ammortizzazione che rende l’andatura molto più piacevole. Il mezzo è dotato di fanali posteriori e anteriori a LED.
Il peso è di 12.5 chili: probabilmente l’unico lato negativo di questo monopattino elettrico, che si può piegare semplicemente schiacciando un’apposita levetta in fondo al manubrio.
Il Ninebot Segway ES2 si può acquistare online a circa 390 euro.

 

Urbetter KUGOO S1, l’e-scooter perfettamente incollato a terra

Urbetter_Kugoo_S1

Caratterizzato da un prezzo non esagerato per i monopattini elettrici del suo calibro, il KUGOO S1 pesa 11 chilogrammi e ha un eccellente grip grazie alle sue ruote antiscivolo. L’autonomia massima senza carica è di 30 chilometri: merito del performante motore a 350W, in grado di spingere il mezzo fino ai 30 chilometri orari. Il display è molto ampio e, oltre alla velocità e al livello della batteria, mostra anche la distanza percorsa.
Dalla centralina in mezzo al manubrio si possono impostare delle velocità fisse (15, 20 e 30 chilometri orari) e accendere sia il faro anteriore (grande e luminoso) sia il LED posteriore, situato sul freno che si preme manualmente col piede.
La batteria si carica un po’ più lentamente rispetto ad altri modelli: 4 ore dal minimo al massimo.
Il KUGOO S1 si può acquistare online a circa 300euro

 

RCB, monopattino elettrico pieghevole intelligenteRCB_Monopattino_Elettrico

Il monopattino elettrico targato RCB ha una funzione di guida intelligente a velocità fissa (15, 25 o 30 chilometri orari) che permette di ridurre la tensione e risparmiare batteria. Il suo battistrada è appositamente pensato per non scivolare sul bagnato e per garantire la massima stabilità alla guida. Notevole il doppio sistema di frenatura che combina un freno magnetico sulla ruota anteriore con un freno fisico sulla ruota posteriore.
Questo monopattino pesa 11 chilogrammi, ha lo schermo LCD, una potente batteria al litio e un motore da 350W che spinge il mezzo fino ai 30 chilometri orari.
Il monopattino elettrico di RCB è disponibile online a circa 320 euro 

 

Megawheels S1, monopattino elettrico economico e leggero

Megawheels

Uno dei modelli più economici e leggeri in circolazione. È chiaro che rispetto ad altri, il Megawheel S1 è meno potente ed accessoriato, ma per le brevi distante è una buona soluzione. Pesa solo 8,16 chilogrammi, è compatto e poco ingombrante anche quando si piega. La batteria, che si ricarica in circa 2 ore abbondanti, garantisce un’autonomia di 10-15 chilometri.
Il Megawheels S1 può raggiungere i 23 chilometri orari di velocità ed è molto resistente agli urti grazie al suo materiale in lega d’alluminio. Nota bene: questo monopattino è stato pensato per rendere al massimo con sopra una persona non più pesante di 70 chili. È dotato solo di luce posteriore, perciò bisogna aggiungerne una anteriore.
Il Megawheels S1 è disponibile online a circa 200 euro

 

Monopattini elettrici Nilox

Nilox, nel suo negozio su Amazon, ha anche altri modelli di monopattini, dalle caratteristiche e prezzi diversi, come il Twelve (con ruote da 12″), il Doc Eco 3 e il Doc Urban. Puoi guardarli qui.

 

 

Moma Bikes E500, monopattino elettrico resistente

MOMA_bikes_e_500

Questo monopattino elettrico pieghevole Moma Bikes E500 si distingue grazie alle sue ruote piene da 8,5’’ (più grandi rispetto alla media) che non si forano mai. La batteria, prodotta da LG, consente di spostarsi per 30 chilometri senza ricarica, mentre la velocità massima raggiungibile si aggira attorno ai 25 chilometri.
Come il Ninebot Segway S2, il Moma Bikes E500 pesa 12,5 chilogrammi che si sentono tutti sia quando si guida, sia quando si trasporta il mezzo a mano. Molto comodo e sicuro il freno a disco posteriore.
Il Moma Bikes E500 non ha un display (c’è però un indicatore apposito per il livello della batteria) ed è dotato di cavalletto e campanello. Il mezzo ha luci a LED davanti e dietro.
Il Moma Bikes E500 è disponibile online a meno di 300 euro 

Se stai pensando a una bici o un monopattino elettrico, ecco le nostre guide per capirne di più

 

> se hai trovato interessante questo articolo, iscriviti alla nostra newsletter compilando il form qui sotto!

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA