Bonus bici, come fare per riceverlo dal 14 gennaio al 15 febbraio

bonus bici

Nuova tappa da segnare per il Bonus bici, ma come fare per riceverlo dal 14 gennaio al 15 febbraio?
La procedura è molto simile a quella di novembre e dicembre, ed è fondamentale che abbiate ancora lo scontrino parlante o la fattura del vostro acquisto effettuato dal 4 maggio al 2 novembre 2020.
Da domani riparte il bonus bici e monopattini, ma non sarà un nuovo incentivo per il 2021. Si tratterà invece di una nuova finestra, la terza, in cui coloro che non hanno ancora ricevuto il rimborso del 60% (massimo 500 euro) a novembre e dicembre 2020 avranno un’altra possibilità.
In questo modo, anche i cittadini che non riuscivano ad accedere al portale (che nel click day del 3 novembre ha avuto diversi problemi) o che, semplicemente, sono arrivati tardi, potranno accedere ai fondi stanziati per il Programma Sperimentale Buono mobilità. Qui sotto vi spiegheremo come fare, passo dopo passo.
>>LEGGI ANCHE: Incidenti monopattini: 1 grave ogni 3 giorni

Pubblicità

Come fare per ricevere il bonus bici dal 14 gennaio al 15 febbraio

Sul sito del buono mobilità, un po’ a sorpresa, è stato pubblicato un aggiornamento da tenere in considerazione se sei tra coloro che, dal 4 maggio al 2 novembre, hanno acquistato una bicicletta, una e-bike, un monopattino elettrico o qualsiasi altro mezzo di micromobilità elettrica (e hai tenuto lo scontrino parlante o la fattura elettronica).
Da domani (14 gennaio) al 15 febbraio 2021 sarà quindi possibile accedere al portale del bonus bici per richiedere il rimborso del 60% (fino a un massimo di 500 euro). Chiaramente questa finestra del bonus bici è dedicata a chi non ha ottenuto il rimborso per via di problemi tecnici o personali nelle finestre di novembre e di dicembre. I soldi arriveranno sul conto corrente (tramite bonifico) dopo il 15 febbraio 2021, ed entro quella data sarà possibile accedere alla propria area riservata per apportare eventuali modifiche ai dati e alla documentazione inseriti.
Per ottenere il bonus bici e monopattini in questa tranche è sufficiente seguire la medesima procedura degli scorsi mesi:
-Collegarsi al sito www.buonomobilita.it.
-Accedere alla propria area riservata (cliccando su “Area Beneficiario”), aperta in precedenza grazie alla registrazione con le proprie credenziali SPID. Per le richieste di informazioni e sul funzionamento sul Sistema Pubblico di Identità Digitale si potrà ricorrere all’assistenza dedicata cliccando qui.
-Inserire il valore del bene acquistato.
-Inserire proprio IBAN.
-Inserire la fattura elettronica/scontrino parlante in PDF che attestino la tipologia di bene o servizio acquistato e il fatto che l’utente non abbia usufruito del beneficio nel 2020.
-Gli acquisti effettuati prima del 4 maggio e dopo il 2 novembre non sono validi per il bonus bici, quindi chi ha comprato una bici di recente non ha diritto al rimborso.
[Photo by: Pexels / Pixabay]

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità