Bonus moto e scooter elettrici salgono fino a 4.000 euro e senza la rottamazione

bonus-moto-e-scooter-elettrici-salgono-fino-a-4-000-euro-e-senza-la-rottamazione

Gli incentivi del bonus per moto, scooter e quadricicli elettrici salgono e ora si possono ottenere fino a 4.000 euro per l’acquisto di questi mezzi anche senza la rottamazione del veicolo che abbiamo nel box.
Questo succede per la modifica al Decreto Rilancio sugli incentivi ai veicoli di classe L: due emendamenti consentono l’aumento del finanziamento pur senza rottamare mezzi vecchi. Una iniziativa interessante per la promozione dei mezzi a due, tre e quattro ruote (auto a parte) alimentati da motore elettrico.

Pubblicità

Bonus moto e scooter elettrici fino a 4.000 euro: come funziona

Gli emendamenti sono arrivati grazie alle pressioni delle associazioni di categoria sul Governo per stralciare l’obbligo della rottamazione per ottenere i contributi, cosa che rendeva più difficile il passaggio alla mobilità elettrica a chi non avesse un mezzo da rottamare. Pd e M5S hanno portato avanti le istanze, pare accolte dal Governo Conte.
Manca ancora l’approvazione definitiva ma se le cosa non cambiano avremo un incentivo fino a 4 mila euro (e non più 3 mila) per l’acquisto di mezzi elettrici con rottamazione di veicoli di categoria L fino a Euro 3. Ma siccome i fondi disponibili sono ancora ingenti, il bonus sarà a disposizione anche di chi non rottama alcun mezzo, anche se qui il rimborso si ferma a 3 mila euro.
In tutti e de i casi, comunque, il valore del rimborso non può superare il 30% del prezzo della moto o scooter acquistati.
(foto Trinity_eRoller  pixabay)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità